Idee

Il tono del vescovo

A volte molta gente, magari pure io, vorremmo che la voce del Vescovo Brambilla fosse più alta, tuonante, fortissima contro tante cose che non vanno bene dentro e fuori la Chiesa se non addirittura che il Vescovo prendesse il pastorale e cominciasse a menare colpi a destra e a sinistra, ovviamente cominciando dagli altri.

Ho capito, forse, per la prima volta, ascoltando l’Omelia per i funerali del piccolo Leonardo, che il Vescovo le cose le  dice tutte, a noi Tutti, le dice bene le cose giuste.

Le dice però senza iattanza, aggressività , durezza, imponenza, le dice proprio come un Parroco di campagna, con mitezza, dolcezza, con un tono basso e disarmato, anche se si sente che ha studiato tanto.

Siamo noi che forse a furia di  di non voler ascoltare prediche, perché non va di moda, le non riconosciamo più e chiediamo di alzare il volume quando basterebbe aprire le orecchie.

  1. Avatar
    Samantha Spaggiari

    Io lo ascolto sempre con interesse: ogni tanto, mi lascia un po’ stranito, altre volte mi fa sorridere, ma, di base, parla sempre con molta incisività e profondità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,