Idee

Una donna, una comunità: Giuseppina Valditara

Trent’anni fa, il 1 Febbraio 1988, scompariva la signorina Giuseppina Valditara, per molti familiarmente ” Zia Giuse” a cui è stato dedicato nel 2008 dal Comune di Novara, su richiesta degli abitanti di S.Rocco, l’ampio Parco-Bosco Urbano che si estende alla fine del Quartiere S.Rocco.

Maestra elementare molto apprezzata, di famiglia più che agiata, una donna bella,colta, sensibile non si formò una famiglia sua ma è tuttora considerata da moltissimi uomini e donne che hanno abitato nel Quartiere e ne hanno frequentato la Parrocchia da bambini, ragazzi e giovani come una seconda mamma.

Giuseppina Valditara, dirigente dell’Azione Cattolica di Novara era stata si può dire ” assegnata” dal Vescovo come prima collaboratrice di una Parrocchia appena fondata , che si andava ingrossando di immigrati da ogni parte d’Italia e che non aveva nemmeno una Chiesa se non la piccolissima Chiesetta dedicata a S. Rocco che sorgeva alla fine della citta’.

In baracche del vecchio stabilimento che fungeva da Chiesa  la Valditara preparò migliaia di bambini alla Prima Comunione e alla Cresima con un metodo suo severo è tenero, profondo ma attivo e non noioso.

E poi animò tutta la vita dell’Oratorio in migliaia di adunanze del Sabato e della Domenica: vere e proprie scuole di cultura e democrazia, dove si imparava a confrontarsi nel rispetto degli altri e delle loro idee e non a essere insensibili al mondo in cui si vive e ai suoi problemi.

Se penso a quale ruolo può e potrebbe avere una donna nella guida della Chiesa non posso non pensare a lei con affetto e gratitudine: senza gradi e insieme al Parroco Don Angelo Bozzola è stata un degno successore degli Apostoli.

  1. Avatar
    Renato Pinna

    Sicuramente un riferimento importante per i ragazzi degli anni 60′ che iniziarono ad animare un quartiere appena nato immerso nel verde e nella allora campagna novarese.
    Una persona che ha dedicato la sua vita agli altri senza ritorni materiali, sicuramente amata e ben voluta da tutta la comunità Sanrocchina.

    Grazie Giuseppina Valditara, nei miei pensieri sei sempre viva e presente.

    Grazie Pier Luigi per aver dato rilievo a questo ricordo.

    Renato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,