Idee

Dialoghi del Terzo Millennio: Renzi e i Tramaglini

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “Ciao Mario…”

Mariulin: “Oh, ciao Fuzzy, come stai?”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “Scusa ma sai che giorno è oggi?”

Mariulin: “Giovedì, perché?”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “Che data intendevo dire…”

Mariulin: “Ah, l’8 marzo, certo scusami, la festa della donna…”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “Si ma non solo, oggi è il mio compleanno, e sono quattordici  anni che mi sono laureata e sette che mi sono separata da mio marito e quattro da quando ho cambiato lavoro…”

Mariulin: “Ah e il resto dell’anno cosa hai fatto?”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “In che senso?”

Mariulin: “Beh hai fatto quasi tutto l’otto marzo, mi chiedevo come hai occupato le altre giornate…”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “Adesso che ci penso, è da 88 ore che è stato letto il primo exit-poll…”

Mariulin: “Prego?”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “Sono 88 ore che il Movimento ha vinto le elezioni ed è stata proclamata la Terza Repubblica dei cittadini, che vedrà l’abolizione dei vitalizi, l’introduzione del reddito di cittadinanza, il taglio delle tasse, la strada aperta all’energia pulita…”

Mariulin: “Ottantotto ore? Pensavo meno…”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “No, no, proprio ottantotto, erano le 23.03, adesso sono le 15.03, sono proprio ottantotto…Sono le nostre prime ottantotto ore senza il mostro di Firenze”

Mariulin: “Il Pacciani?”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “No il Renzi.”

Mariulin: “Ah…”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “Per chi hai votato?”

Mariulin: “Per il Pacciani, ah no, per Renzi…”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “Te l’hanno mai detto che sei una vera mmmerda?”

Mariulin: “Si qualche volta…”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “Ah meno male, evidentemente a te piacciono i poteri forti, i potentati politici, i padroni delle banche, gli affamatori del popolo, i detentori di privilegi, i pidioti, gli affraisti, gli uomini di regime, i dittatori, i Renzie…”

Mariulin: “No a me piacciono i tramaglini.”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “I tramaglini?”

Mariulin: “Si, i tramaglini…”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “E che sono i tramaglini?”

Mariulin: “Sono dei dolcetti tipici del Lago di Como…”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “Dolcetti del lago di Como?”

Mariulin: “Sì per la precisione, di Pescarenico, nella parte che volge a Mezzogiorno…”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “A Mezzogiorno? Perché a Mezzogiorno?”

Mariulin: “Beh perché è l’ora migliore, la più calda, così i “tramaglini” lievitano meglio…”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “Ma hanno la crema?”

Mariulin: “Ma no, sono vuoti, si mangiano in occasione di uno sposalizio…”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “Ah davvero? Perché tu sei stato a un matrimonio da quelle parti?”

Mariulin: “Si, due miei amici che avevano promesso di sposarsi, poi visto il perdurare della crisi hanno deciso di rimandare, sai senza reddito di cittadinanza, lui ha dovuto andare a Milano a vendere i polli e per fortuna lei ha trovato lavoro in una fabbrica tessile…”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “Vedi? Te l’avevo detto! Adesso col Movimento al governo, cambia tutto! Riformiamo tutto!”

Mariulin: “Anche la scuola?”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “Certo! A cominciare dalla scuola! La vedi tutta ‘sta fuga di cervelli?”

Mariulin: “Eh la vedo sì…”

Maristella D’Agostino detta “Fuzzy”: “Va beh, alla prossima Mario…Ah e se vai sul lago di Como portami qualche tramaglino, così tanto per sentire come sono…”

Mariulin: “Contaci.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Sempre più Fairtrade

Sempre più Fairtrade

Roma, 31 mag. (AdnKronos) – Sempre più commercio equo: nel 2017 i consumatori italiani hanno speso 130 milioni di euro