Gusto Una manager ai fornelli

Le mie frolle al latte senza uova

Una ricetta nata per caso, ma che consente di ottenere biscotti molti delicati e friabili, che possono essere "adattati" ai gusti più diversi

I miei biscotti di frolla al latte senza uova sono stati preparati per la prima volta assolutamente per caso non trovando neppure un uovo in dispensa! Tuttavia, la ricetta che ho poi messo a punto, permette di ottenere una frolla molto delicata e friabile. Questo impasto è consigliabile non solo per chi è intollerante all’uovo ma proprio per tutti e per qualsiasi tipo di preparazione. Con questa frolla infatti potrete sbizzarrirvi a preparare non solo biscotti di ogni forma e ripieno, ma anche ottime crostate di frutta.
Per questa preparazione ho utilizzato un’ottima farina macinata a pietra, di tipo 2

Vi serviranno 250 gr di farina di grano tenero di tipo 2; 100 gr di burro; 100 gr di zucchero a velo (io di canna); 70 gr di latte; 1 bustina di vanillina; 1 cucchiaino di insaporitore agli agrumi, o buccia grattugiata di mezzo limone; qualche cucchiaio di crema spalmabile al cioccolato (o di una marmellata a piacere)

Questa preparazione è piuttosto semplice e si può realizzare a mano, senza necessità di un robot da cucina.
Amalgamare bene il burro morbido con lo zucchero. Aggiungere la farina, la vanillina e l’insaporitore agli agrumi. Lavorare rapidamente con le mani, ammorbidendo l’impasto poco per volta con il latte, senza renderlo colloso. Avvolgere l’impasto nella pellicola trasparente e far riposare in frigorifero almeno una mezz’ora per far sì che il burro si addensi nuovamente.
Tirare la frolla con il mattarello, rendendola uniforme nello spessore desiderato e con l’ausilio di una formina (io a stella) ritagliare i vostri biscottini, rimpastando via via gli scarti di ritaglio e poi stendendoli nuovamente.
Far cuocere i biscotti in forno statico preriscaldato a 150 gradi, per 1-20 minuti al massimo. La cottura è il momento più delicato della preparazione dei biscotti. E’ opportuno provare bene il tempo di cottura nel proprio forno, per evitare che si scuriscano troppo o addirittura si brucino.
Lasciar intiepidire leggermente i biscotti, poi stenderli su di una spianatoia e aggiungere su metà di essi un mezzo cucchiaino di crema al cioccolato (o di marmellata). La crema sul biscotto tiepido tenderà ad essere più morbida e a distribuirsi uniformemente una volta sovrapposto al primo un secondo biscotto. Lasciar raffreddare completamente e cospargere di zucchero a velo, prima di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati