Cronaca Scuola

Nuovo look per la scuola dell’infanzia San Paolo

Terminati i lavori di tinteggiatura, eseguiti dai detenuti cantieristi coinvolti nel progetto dei Servizi sociali, è pronta per nuove esperienze didattiche

Lavori di tinteggiatura terminati alla Scuola dell’Infanzia San Paolo dell’Istituto comprensivo ‘Boroli’. Gli interventi, eseguiti dai detenuti cantieristi coinvolti nel progetto dei Servizi sociali sulla base dello specifico protocollo sottoscritto da tra Comune, Magistratura di Sorveglianza, Casa circondariale, Uepe, Atc Piemonte Nord, Sun e Assa, erano stati avviati appena dopo il termine dell’ attività didattica.

 

 

«Il nostro grazie – commenta Valentina Graziosi, assessore all’Istruzione ed Educazione – ai cantieristi e al personale di Assa per questo intervento. A settembre i bambini troveranno locali rinnovati e adeguati».

Questo slideshow richiede JavaScript.

Stamattina la stessa Graziosi ha partecipato, insieme con il dirigente e i funzionari del Servizio Istruzione ed Educazione e i docenti della struttura, a un incontro, che si è tenutosi presso la stessa scuola, con i rappresentanti dell’Enel. «Sono stati presi accordi – conferma l’assessore – per l’avvio, con il prossimo mese di giugno, del progetto ‘Fare Scuola con Enel’, altro   importante tassello di riqualificazione del plesso sia attraverso interventi per renderlo ‘green’ in termini di risparmio energetico sia per la fornitura di elementi di arredo per gli spazi comuni».

Alla riunione erano presenti i rappresentanti della Fondazione Reggio Children – Centro internazionale ‘Loris Malaguzzi’ «con i quali ci siamo confrontati – conclude Graziosi – per la creazione di nuovi progetti con l’obiettivo di migliorare la qualità degli ambienti scolastici intesi   come contesti di apprendimento e luoghi di relazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,