Scuola

“Il ragazzo con la valigia”: protagonisti i ragazzi dell’Ipsia Bellini

Sabato prossimo al Circolo dei Lettori l'anteprima del "corto" di Enrico Omodeo Salè tratto da un racconto di Alessandro Barbaglia

Enrico Omodeo Salè

Un filmaker novarese, un scrittore altrettanto novarese, una scuola professionale novarese tra le più attive e innovative: sono gli ingredienti di “Il ragazzo con la valigia”, un cortometraggio firmato da Enrico Omodeo Salè e tratto da un racconto di Alessandro Barbaglia, che sarà presentato in anteprima il prossimo sabato 12 maggio alle 21 al Circolo dei Lettori di Novara. Il film è prodotto da “Associazione Passio”, “Ipsia Bellini” e “Atelier Produzioni” e si avvale dell’interpretazione di alcuni studenti dell’Istituto Professionale Bellini di Novara. La colonna sonora originale è realizzata dalla musicista Maria Olivero.

«”Il ragazzo con la valigia” – spiega il regista –  è un film di fantascienza. Siamo riusciti ad andare oltre il film scolastico, spingendoci in territori più misteriosi e filosofici, fino ad arrivare a tematiche contemporanee come l’omologazione culturale, la diversità e il libero pensiero. Il tutto concentrato in quindici minuti.»

La storia è ambientata in un mondo governato dalle “autorità”, dove alcuni ragazzi sono obbligati a etichettare tutto quello che li circonda. Dopo aver applicato le regole imposte, incontrano un personaggio misterioso, mettendo in discussione le loro azioni.

Il cortometraggio, dopo l’anteprima novarese, verrà inviato a numerosi festival cinematografici nazionali e, dopo la sottotitolazione, internazionali.

La serata di sabato al Circolo dei lettori prevede la proiezione in full hd  del film, la presentazione del cast, incursioni letterarie di Alessandro Barbaglia e performances musicali di Maria Olivero. L’ingresso è libero.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati