Giovani

La rete è feroce. Ma ci si può difendere

Ha preso il via questo giovedì mattina il percorso in tre tappe "The wild web", nell'ambito del Progetto Per Tommaso. Venerdì e sabato gli altri due incontri

Al via, questa mattina, giovedì 19 aprile,“The Wild Web 2018”, momento di dibattito e riflessione inserito tra le iniziative del Progetto per Tommaso; una iniziativa promossa da Rotary Club Val Ticino di Novara, realizzato da ASL Novara – Dipartimento Materno Infantile e sostenuto da Fondazione Comunità Novarese Onlus, e che per l’edizione 2018, ha beneficiato di un ulteriore intervento di Rotary Distretto 2031, Rotary Club Novara e Rotary Club Novara San Gaudenzio.

L’appuntamento di questa mattina “Bullismo e Cyberbullismo, nessuno è al riparo”, incontro dedicato ai ragazzi delle scuole superiori, ha visto protagonisti il Commissario Capo Martino Brunetti della Polizia Postale e Comunicazioni di Torino e il giornalista Saverio Tommasi.  Due voci a confronto, due prospettive diverse, quindi, hanno affrontato il fenomeno della violenza in Rete insieme agli studenti, in un confronto aperto al dibattito.

Domani, venerdì 20 aprile, sempre nell’Auditorium del Liceo delle Scienze Umane Contessa Tornielli Bellini, sarà la volta del Workshop di approfondimento per otto classi di studenti delle scuole medie della provincia, intitolato La vita on line – istruzioni per l’uso e gestito da EssereUmani Onlus di Torino. Il workshop è incentrato sul tema della gestione dei conflitti e sui concetti di cittadinanza digitale e cyberbullismo.

L’ultima giornata, fissata per sabato 21 aprile al Piccolo Coccia di Novara a partire dalle 9.30, è intitolata Adulti in prima linea: educare all’educazione ed è, invece, indirizzata a insegnanti, genitori e alla cittadinanza tutta. Un incontro pensato come momento di riflessione e dibattito aperto sul tema e sull’educazione alla vita in Rete per giovani e, soprattutto, adulti. Tra le voci presenti anche quella di Katia Provantini, psicologa esperta in problematiche evolutive e Presidente della Cooperativa Minotauro.

Photogallery Francesco Lillo

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati