Giovani Scuola

Inaugurato l’albero della non diversità in piazza Donatello

Uno degli alberi di Natale donato da Assa al Comune è stato addobbato con i lavori realizzati dai ragazzi diversamente abili del liceo artistico Casorati. Al progetto hanno partecipato anche gli alunni delle scuola media Fornara Ossola

L’aveva annunciato la scorsa settimana il sindaco Alessandro Canelli: tredici alberi di Natale, offerti da Assa, per ogni quartiere della città addobbati con i lavori realizzati dagli studenti del liceo artistico Casorati.

E questa mattina l’inaugurazione in piazza Donatello «grazie agli addobbi fatti a mano dalla nostra 17esima potenza – racconta la professoressa Francesca Bonzanini – i nostri alunni diversamente abili. È un albero che fa riferimento all’Art Brut, che è un’arte della spontaneità».

Questo slideshow richiede JavaScript.

La professoressa Elena Porcelli ha, invece, ricordato che «si tratta di mostri Natale non di Babbi Natale fatti a mano uno a uno, tutti diversi e apparentemente strani, ma tutti bellissimi».

Nel progetto sono state coinvolte due classi della scuola media Fornara Ossola, guidati dalla professoressa Simona Mondelli, che hanno partecipato all’addobbo dell’albero dando a ogni palla un nome. A ogni alunno sono poi stati consegnati altri mostri Natale sempre realizzati dai ragazzi disabili con una pasta modellabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati