Giovani Scuola

Al Mossotti e al Nervi la bolletta della luce è più “risparmiosa”

I lavori effettuati dalla Provincia, che ora punta a 1,5 milioni di nuovi interventi

Bollette “tagliate” del 50 %, con un risparmio di circa 15.000 euro all’anno sulle spese per l’energia elettrica. E un significativo scatto in avanti sulla strada della sostenibilità.

Bottino pieno per l’amministrazione di Palazzo Natta che, pur nelle difficoltà derivanti dalla perdurante incertezza sul futuro delle Province, prova a darsi obiettivi concreti e a realizzarli con le poche risorse di cui dispone.

Il cantiere aperto nel 2016, è stato completato nelle scorse settimane, in coincidenza con l’inizio dell’anno scolastico: i pannelli fotovoltaici sono stati posizionati sul tetto del “Nervi” che è stato anche rifatto e sulle due palestre che si trovano all’interno del plesso scolastico. Gli impianti possono generare 180mila Kw/ora annui di energia elettrica derivante dal sole a fronte di un consumo medio, calcolato negli ultimi sei anni, di oltre 330mila Kw/ora annui.

Prossimo obiettivo dell’amministrazione provinciale il bando regionale per l’ottenimento di oltre 1milione e mezzo di euro da destinare specificamente all’efficentamento: “Sarà utilizzato per le scuole – commentano il presidente Matteo Besozzi e la consigliera delegata all’edilizia scolastica Milù Allegra – pensiamo in particolare ad  un corposo intervento sull’Ipsia Bellini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Sempre più Fairtrade

Sempre più Fairtrade

Roma, 31 mag. (AdnKronos) – Sempre più commercio equo: nel 2017 i consumatori italiani hanno speso 130 milioni di euro