Giovani Scuola

Sviluppo sostenibile, gli studenti del Galilei di Borgomanero in visita alla Sarpom

I ragazzi, dopo l'approfondimento in classe sul tema delle fonti di energia e del riciclo dei rifiuti, hanno verificato in raffineria quanto appreso a livello teorico

Visita alla raffineria Sarpom di Trecate per gli studenti delle terze classi del Liceo Scientifico Galileo Galilei di Borgomanero. Un’iniziativa nell’ambito del progetto ‘Sviluppo sostenibile’. I ragazzi sono stati accompagnati dalla professoressa Daniela Bertolotti, docente referente dei progetti Alternanza, che sottolinea come «le spiegazioni dei tecnici e le attività sono state adeguate alla loro età e alle loro conoscenze. Anche io, come insegnante, ho trovato un ambiente davvero accogliente e uno spirito di gruppo e appartenenza che non è solito in aziende così grandi. Mi auguro pertanto di proseguire la collaborazione. Questo primo anno è stato l’inizio di un progetto pilota sul tema dello Sviluppo sostenibile e la visita alla Sarpom ha fornito un ottimo esempio di come si possa conciliare lo sviluppo con le tematiche di salvaguardia ambientale e di sicurezza».

 

 

 

Il progetto ‘Sviluppo sostenibile’ è un’attività avviata dal liceo in collaborazione con alcuni professionisti. Dapprima sono state approfondite in classe alcune tematiche inerenti allo sviluppo sostenibile, alle fonti di energia e al riciclo dei rifiuti e, successivamente, sono state organizzate uscite sul territorio affinché gli studenti potessero verificare quanto appreso a livello teorico. L’appuntamento sull’energia e gli scenari energetici dei prossimi anni è stata realizzata in collaborazione con Sarpom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,