Eventi&Cultura

Ultima settimana di incontri con “Scrittori&Giovani”

Stasera al Circolo dei lettori appuntamento con lo scrittore e giornalista inglese Tim Parks. E poi Sandrone Dazieri, Antonia Arslan, Siobhan Nash-Marshall, Marco Scardigli, Roberto Sbaratto e Andrea Marcolongo

Ultima settimana di incontri con gli autori per “Scrittori&Giovani” 2019. Dopo l’incontro di ieri sera con Renzo Crivelli (leggi qui) stasera, martedì 26, alle 18 lo scrittore e giornalista inglese Tim Parks sarà al Circolo dei lettori con “Ma che cosa ho in testa!”. Traduttore dall’italiano all’inglese per autori come Alberto Moravia, Italo Calvino e Antonio Tabucchi. Parks si domanda nell’ultimo libro: che cos’è la coscienza e come funziona davvero? Molti filosofi e neuroscienziati credono infatti che l’esperienza sia chiusa ermeticamente nei nostri crani, una rappresentazione olografica e in fin dei conti inaffidabile della realtà esterna. Colori, odori, suoni, sensazioni, tutto avverrebbe solo nella nostra testa. Eppure, quando i neuroscienziati tracciano ciò che succede nel cervello, trovano solo miliardi di neuroni che si scambiano impulsi elettrici e rilasciano sostanze chimiche. Forse giunti all’ultima pagina non capiremo davvero che cosa sia la coscienza, ma il mondo ci apparirà più reale e vivo che mai.

 

 

Sandrone Dazieri sarà al Circolo mercoledì 27 alle 18 con “La danza del gorilla”, personaggio leggendario del noir italiano, tornato per un viaggio che svela la schizofrenia di questo tempo, ammantato di promesse scintillanti come i nuovi grattacieli, inchiodato alle ingiustizie di sempre.

Giovedì 28 novembre alle 18 alla Biblioteca Civica Negroni, in collaborazione con l’Istituto Storico Fornara, incontro con Antonia Arslan (nata a Padova nel 1938. Ha origini armene e, riguardo al genocidio del popolo armeno, ha anche scritto saggi divulgativi e romanzi. Il suo esordio letterario avviene nel 2004 con “La masseria delle allodole”, vincitore del premio Strega di narrativa e finalista al premio Campiello. Il libro più recente è “Lettera a una ragazza in Turchia”) e Siobhan Nash-Marshall (insegna filosofia al Manhattanville College di New York dopo essersi specializzata all’Università di Padova e alla Cattolica di Milano. “I peccati dei padri” si occupa del negazionismo turco e del genocidio armeno.

Venerdì 29 novembre alle 21 all’Arengo del Broletto presentazione spettacolo “Sorsi: come farsi una cultura alcolica” di Marco Scardigli e Roberto Sbaratto. Attraverso citazioni letterarie, aneddoti, racconti di grandi autori e momenti musicali si spiega quale sia il ruolo del vino nella nostra cultura. Serata a cura degli autori del libro Sorsi Marco Scardigli (recente finalista al premio Bancarella con Évelyne) e Roberto Sbaratto, con Luigi Ranghino al piano e Alessandro Francoli come maestro di degustazione. Un evento al confine tra la passione per il vino e quella per i libri: il volume al centro racconta le bevande alcoliche nella nostra cultura. Come se fosse una grande degustazione, fra le pagine si assaggiano vari punti di vista (letterario, religioso, poetico, storico, umoristico), modi espressivi differenti (la citazione, la canzone, l’aforisma, la poesia) e si assaporano classici come Omero e Orazio o moderni come Hemingway e Simenon, passando da Lorenzo il Magnifico ad autori minori ma comunque divertenti e un po’ brilli.

Ultimi due appuntamenti sabato 30: alle 17 in Biblioteca inaugurazione della mostra “Mater(i)a P(i)etra” con fotografie di Carlos Solito autore di “La ballata dei Sassi” in occasione di Matera Capitale Europea della Cultura 2019. Alle 18 Andrea Marcolongo, che a Novara aveva già presentato “la lingua geniale”, sarà al Circolo con “Lexicon”: gli antichi credevano nella coincidenza tra significante e significato, nell’intrinseca esistenza del nome all’interno della cosa. Oggi sono cambiati i mezzi di comunicazione e la lingua, ma resta importante capire le parole e il loro significato, prima di poterle usare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati