Eventi&Cultura Pagine

Il Circolo dei Lettori incontra Gaudenzio Ferrari

Due appuntamenti in occasione della grande mostra. E poi Samuel Storm, finalista di X Factor, in una serata musicale promossa dal liceo classico e linguistico Carlo Alberto. Ospite d'onore del mese il giornalista Vittorio Zucconi

Un intenso mese di maggio attende il Circolo dei Lettori. Oltre al Salone Off, appuntamenti con gli scrittori nelle stesse giornate in cui si svolgerà il Salone Internazionale del Libro di Torino, il Circolo propone due incontri nella Sala del Compasso della Cupola in occasione della grande mostra su Gaudenzio Ferrari: lunedì 7 alle 18 “Gli esordi e la giovinezza” con Alberto Cottino mentre lunedì 14 sempre alle 18 “La maturità fra Piemonte e Lombardia” con Simone Ferrari. Gli incontri sono promossi con il sostegno di Fondazione Comunità del Novarese Onlus.

Da venerdì 11, invece, e fino al 15 giugno, è in programma “Dalla mia riva Festival: un Posto da chiamare Casa“: quattro serate, tanti temi, autori, visioni e punti di vista. Un’iniziativa nata da un’idea del liceo classico e linguistico “Carlo Alberto” e dall’associazione Ex Allievi come progetto di alternanza scuola-lavoro, la kermesse è un inno all’incontro, all’arte e alla conoscenza che scaturisce dal confronto con il diverso. Partendo dall’immagine dell’Europa come terra d’incontro, ma anche di divisioni, dal passato fino ai giorni nostri, in quattro serate si affronterà una nuova idea di viaggio, confini, globalità, cittadinanza e integrazione. Venerdì 11, dunque, alle 21 al Teatro Faraggiana serata musicale dal titolo “Le cicatrici mi rendono quello che sono” con Samuel Storm, diciannovenne, finalista di X Factor 2018, che è arrivato dalla Nigeria in Italia per iniziare una nuova vita e portare avanti il suo sogno di diventare cantante. Giovedì 24 maggio, nella Sala del Compasso, alle 17.30, incontro con  “Europa e il paradigma dei confini” insieme a Daniele Biella, giornalista, Franco Farinelli, Geografia della Comunicazione Università di Bologna, Elias Carlo Salvato, presidente GFE – Gioventù Federalista Europea. I successivi appuntamenti si terranno al castello:  il 7 giugno alle 21 con Alexian Santino Spinelli “Una sfida ai pregiudizi” e il 15 giugno sempre alle 21 con lo spettacolo a cura del liceo classico e linguistico.

Ospite d’onore di questo mese di maggio sarà il giornalista Vittorio Zucconi, una delle firme più influenti di Stampa, Repubblica e Corriere della Sera. Sarà al Circolo lunedì 28 alle 18.30 per parlare del suo ultimo libro  “Il lato fresco del cuscino. Alla ricerca delle cose perdute“: dal ticchettio della Lettera 22 paterna al videoregistratore Betamax, dalla piadina perfetta di Milano Marittima all’aereo scalcagnato della campagna presidenziale di Bush, l’instancabile giornalista racconta la propria vita attraverso gli oggetti che l’hanno popolata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati