Economia

Daniele Barbone nuovo ad di Cesvi

Esperto di green economy con una lunga esperienza professionale nel settore ambientale. 'Metto la mia esperienza al servizio di un’organizzazione a cui mi sono avvicinato da tempo, dando un contributo di valore nell’affrontare le sfide complesse che caratterizzano la scena internazionale in questo momento'

Daniele Barbone è il nuovo Amministratore Delegato di Cesvi. Barbone, nato ad Alessandria 47 anni fa, è tra i principali esperti italiani di green economy, con una lunga esperienza professionale nel settore ambientale. Nel 2013 ha partecipato al gruppo di Lavoro Energia e Ambiente del G20 sotto la presidenza Russa e in qualità di delegato al G20 Civil Summit, incarico che ha ricoperto nel 2014, 2015, 2017 e 2018. Ha inoltre fondato BP SEC srl, azienda vincitrice di numerosi premi nel settore dell’innovazione ambientale di cui è direttore e socio di maggioranza ed è stato presidente di Cim Interporto Novara. “A nome dell’intero CdA – dichiara Gloria Zavatta, presidente di Cesvi – esprimo un ringraziamento a Daniela Bernacchi per quanto ha sinora fatto e sicuramente farà per Cesvi, nella certezza che la collaborazione continuerà in maniera proficua aiutando la Fondazione a perseguire gli obiettivi di consolidamento e crescita”.

 

 

 

Barbone, che dal 2019 insegna sostenibilità ambientale all’istituto di Mobilità sostenibile, Meccatronica ed Aerospazio del Piemonte e collabora con “The Climate Reality Project”, fondazione del premio Nobel e già vicepresidente USA Al Gore, ha accolto la sua nomina con un auspicio. “Spero – spiega – di poter mettere la mia esperienza al servizio di un’organizzazione a cui mi sono avvicinato da tempo, dando un contributo di valore nell’affrontare le sfide complesse che caratterizzano la scena internazionale in questo momento”. Grande appassionato di sport e runner professionista, Barbone ha corso a piedi nove deserti, dal Sahara alla Death Valley negli USA. Al suo amore per la corsa sono dedicati due libri: “Runner si diventa – Dall’ufficio al deserto”, edito da Corbaccio nel 2015, e “Correre cambia la vita – Giro del mondo in dieci tappe per chi corre e cammina, dal Jesus Trail alla Valle della Morte”, edito da LSWR nel 2018.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,