Economia, Impresa & Lavoro

Novacoop, bilancio record, investimenti e nuove assunzioni in vista

Approvato questa mattina a Baveno il consuntivo 2017 della cooperativa che ha profonde radici nel novarese. Dalle Rive: «Sono i migliori risultati degli ultimi dieci anni»

Superano il miliardo di euro i ricavi realizzati da Nova Coop nel 2017. La cifra record emerge dal bilancio consuntivo – il migliore degli ultimi dieci anni – approvato oggi dalla Assemblea generale dei delegati riunitasi a Baveno. Con quasi 40 milioni di scontrini battuti, l’utile netto si attesta sui 18,5 milioni di euro.

Sono 23.701 i nuovi soci, in tutto oltre 600mila. Generate vendite per 997 milioni da supermercati e ipermercati (+0,4%) e per 50,4 milioni dalle stazioni a marchio Enercoop, il concept store Fiorfood a Torino ha generato un fatturato di 5,25 milioni di euro e 180mila coperti serviti.

«Questi risultati confermano la solidità della Cooperativa e la sua capacità di produrre risultati coerenti con gli obiettivi del rafforzamento patrimoniale e dell’equilibrio economico finanziario», commenta il presidente di Nova Coop, Ernesto Dalle Rive. Per l’anno in corso sono previsti investimenti di 65 milioni di euro nella ristrutturazione dei punti vendita e 160 nuove assunzioni.

«La cooperazione non è un unico moloch, ci sono tante cooperative ma quando si dice cooperazione dobbiamo tenere fuori le false coop che sono i nostri nemici», commenta Marco Pedroni, presidente di Coop Italia. «Noi vogliamo rendere accessibili cibo e prodotti fondamentali a tutti e soprattutto prodotti di qualità – aggiunge -. Il ruolo di Coop non cambia nel tempo, cambia il modo di interpretarlo. Cibo buono, sicuro per tutti, con accessibilità, inclusione, apertura, partecipazione. Il nostro ruolo è diffondere valori che si vedono immediatamente: ambiente, salute, sicurezza e qualità»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati