Economia, Impresa & Lavoro

Banco BpM: balzo in avanti dell’utile netto

Il gruppo ha presentato oggi, venerdì 3 agosto, i conti del primo semestre 2018: i risultati sono in linea con le previsioni degli analisti

Via libera del Banco Bpm alla relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2018, periodo chiuso con un utile netto di 353 milioni (contro i 94 milioni dello stesso periodo dello scorso anno).

Il dato e’ in linea con le stime degli analisti che si aspettavano un valore intorno ai 355 milioni. Lo comunica l’istituto in una nota.

I proventi operativi sono pari a 2,447 miliardi di euro (+6,1%), mentre gli oneri operativi scendono del 4,4% a 1,391 miliardi. Gli impieghi alla clientela si attestano a 106,7 miliardi (in bonis +2,7%, con i deteriorati che calano del 27,1% rispetto a fine 2017).

La raccolta diretta da clientela e’ a quota 107,7 miliardi di euro (contro 107,3 miliardi della fine del 2017).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

Sponsorizzato

La pubblicità su La Voce? PIù spendi più guadagni

La pubblicità su La Voce? Più spendi più guadagni

Lo sapevi che più pubblicità fai sul nostro quotidiano on line e sul nostro free press più guardagni? Da quest’anno, infatti, è stato approvato il cosiddetto Bonus Pubblicità che permette alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali di usufrire di un credito d’imposta in relazione agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa. L’ammontare del beneficio Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati e, addirittura, del 90% nel caso si tratti di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.