Storia & Storie

Quando volava la colomba…

La storia di Carletto Concina, compositore di tante canzoni di successo degli anni '50 e '60, nato a Confienza, a 8 km da Novara e novarese "adottivo"

Molti canticchiano ancora oggi “Oh! Mama, mama, mama…”. I nostalgici intonano “Vola, colomba”. Qualche pensionato allegrotto si produce sulle panchine dell’Allea in “Marieta monta in gondola”.

Non tutti sanno che l’autore di queste canzonette di grande successo è un lomellino di Confienza (otto chilometri da Novara), Carletto Concina nato nel paese lombardo nel 1900, e scomparso nel 1968.

Concina è per metà autore musicale novarese: perché molte sue canzoni (e ne ha scritte 177!) sono state “arrangiate” dal famoso maestro novarese Mario Mellier; perché molte copertine dei suoi spartiti sono state disegnate dal novarese Aldo Beldì. Perchè il suo primo e più importante editore, Piero Leonardi, era pure novarese, poi trasferitosi a Milano in Galleria.

Concina è stato un grande compositore melodico-sentimentale, prima del “terremoto” Modugno (1958) e ha realizzato canzoni popolari di successo. Oltre alla celebrata “Vola, colomba”, vincitrice del Festival di Sanremo 1952, possiamo ricordare ”Sciummo” in napoletano, “Voga e và gondolier” in veneziano, e ancora “Usignolo” capolavoro per Claudio Villa; “Campanaro”; “Sentiero” e molte altre.

Carletto Concina, uomo semplice ma non sempliciotto, fu implicato anche in un caso di “mobbing” musicale, nel primo dopoguerra, e dovette firmare alcune canzoni con lo pseudonimo di “Conald”. Motivazione: prima della guerra aveva scritto per Mussolini la marcia militare “Squadristi a noi!”.

Era molto conosciuto a Novara sia per l’amicizia con Mellier, Beldì, Leonardi e Gino Panagini, altro suo editor. E soprattutto perché era cognato di Pierino Bellossi, il “re della chantilly”, con negozio in via Prina (c’è ancora e si chiama “Castoldi”).

Concina ha avuto la grande soddisfazione di veder suonato e cantato il suo “Vola, colomba” (parole di Cherubini) da oltre cento interpreti. Mentre la bellissima struggente melodia di “Sciummo” è stata incisa in America addirittura da Bing Crosby e Frank Sinatra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati