Culture Pagine

Proseguono gli appuntamenti rosa di “Voci di donna”

Tre incontri tra stasera e venerdì con Lidia Ravera e "L’amore che dura", Carlotta Cossutta e Gabriella Silvestrini, ed Eleonora Caruso con il suo ultimo libro "Tutto chiuso tranne il cielo"

Prosegue la settimana letteraria di incontri con le autrici di Voci di donna, il festival di letteratura al femminile. Stasera, mercoledì 13 marzo, alle 18 al Castello appuntamento con Lidia Ravera e “L’amore che dura” a dialogare con la giornalista. Maria Paola Arbeia. Teso come un thriller, forte di un montaggio cinematografico, è la storia di un amore nato al tempo della rivoluzione femminista. Non è un appuntamento d’amore, quello che si sono concessi Emma e Carlo. È una resa dei conti. A quarant’anni da quando hanno scoperto l’amore insieme, a vent’anni dalla fine del loro matrimonio. Oggi lui è un regista famoso, lei un’idealista fuori dal tempo. Lui ha girato un film che racconta con nostalgia la loro love story, lei l’ha stroncato su una rivista online. Lui si è offeso, lei è pronta a scusarsi. Ma quella è la colpa minore. L’altra, ben più grave, si è piantata fra loro come una spina.

L’attività di scrittrice conta più di diciotto opere narrative e una sessantina di sceneggiature. Inoltre: undici canzoni, una commedia musicale (Porci con le ali, con Giovanni Lombardo Radice), un’opera (la versione femminile di Dottor Jekyill, musiche di Alessandro Sbordoni), romanzi rosa sotto pseudonimo, per Blue Moon, in gioventù, migliaia di articoli, radiodrammi, novelle, racconti, un libro per bambini (Il paese di Eseap, poi ripubblicato col titolo de Il paese all’incontrario), situation comedy, film, testi per documentari, per cabaret. Il suo romanzo, Le seduzioni dell’inverno, è stato finalista al Premio Strega 2008. Altri titoli importanti sono In fondo, a sinistra…, Il dio zitto, La guerra dei figli, Piccoli uomini. Maschi ritratti dell’Italia di oggi. Per Bompiani escono Piangi pure, La festa è finita e Gli scaduti.

Venerdì 15 marzo doppio appuntamenti: alle 18 al Circolo dei lettori incontro realizzato in collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale sul tema “Violenza sulle donne violenza delle donne” a cura di Carlotta Cossutta e Gabriella Silvestrini.

 

 

Sui giornali ricorrono in modo allarmante notizie e denunce di violenze sulle donne: dal “femminicidio”, agli abusi, alle aggressioni in Rete. Se si cerca di comprendere il fenomeno e contenerlo fissando lo sguardo solo sulla donna come oggetto di violenza si rischia di rinchiudere la donna nel ruolo stereotipato della vittima, riproducendo una concezione passiva delle donne. Spostiamo il fuoco dell’attenzione dalla violenza subita alla violenza agita per mettere in luce modi differenti di intendere la soggettività femminile.

Alle 21, sempre al Circolo dei lettori, la scrittrice originaria di Ghemme, Eleonora Caruso, parlerà al pubblico del suo ultimo libro “Tutto chiuso tranne il cielo”. Un linguaggio ardito e divertente che l’autrice utilizza per raccontare, con eleganza e pudore, la storia di Julian, un adolescente pallido e anoressico, dall’animo profondo e disturbato. Il sapore dell’Oriente, il pragmatismo del caos milanese e il confronto tra due mondi che apparentemente non hanno niente da dirsi, ma che, forse, hanno più affinità di quanto si possa pensare: «… il Giappone è identico all’Italia, in questo: tutto cibo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati