Culture Pagine

“Novara di carta” trasloca a Casa Bossi

I fratelli Cavallini, Saraceni, Bianchini, Sarasso, Morozzi sono gli autori che parteciperanno. Nella stessa giornata è in programma anche la premiazione del concorso letterario promosso dalla Fondazione Tangorra

Novara di carta trasloca a Casa Bossi. I fratelli Cavallini, Saraceni, Bianchini, Sarasso, Morozzi sono gli autori che parteciperanno alla rassegna che ha avuto luogo l’ultima volta due anni fa al castello sforzesco e che per questa nuova edizione si sposta nella suggestiva cornice del monumento antonelliano.

L’appuntamento è per sabato 8 giugno alle 11 con lo scrittore, fumettista, musicista e conduttore radiofonico Gianluca Morozzi che presenta “Dracula ed io” ( con Eleonora Groppetti).

A mezzogiorno si svolgerà la premiazione del concorso letterario rivolto ai bambini promosso dalla Fondazione Tangorra “3 Parole” mentre al giornata prosegue alle 15 con i Fratelli Andrea e Alessandro Cavallini (con Alessandro Barbaglia e Marco Scardigli) i grafici novaresi che hanno riproposto la copertina per i novant’anni dei Gialli Mondadori.

Alle 16 toccherà allo scrittore novarese Simone Sarasso parlare del suo libro “Tra rock girls, storie di donne, montagne e chitarre storte (con Erica Bertinotti) con gli interventi di Alessandro Boifava. Alle 17 incontro con Guido Saraceni, il prof “controcorrente” che parlerà del suo libro “Fuoco  è tutto ciò che siamo” insieme ad Alessandro Barbaglia.

Chiude al giornata alle 18 Luca Bianchini insieme al suo ultimo lavoro “So che un giorno tornarai” (con Barbara Bozzola).

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,