Culture

Non solo libri al Circolo dei Lettori

Oltre ai consueti incontri con gli autori, il programma di febbraio prevede una serie di iniziative che incontrano l'arte, le scienze e l'ascolto

Non solo libri. Oltre ai consueti incontri con gli autori, per il mese di febbraio il Circolo dei Lettori ha messo in programma una serie di iniziative che incontrano l’arte, le scienze e l’ascolto. Primo fra tutti il corso “Il volto, specchio dell’animo umano“, sostenuto dalla Fondazione Comunità del Novarese e curato da Simone Ferrari, docente di Storia dell’arte Moderna all’Università di Parma, che ripercorre i secoli dall’antichità ai giorni nostri: «Cominciamo con Giotto e con la scultura perchè è il periodo in cui nasce un nuovo naturalismo  – spiega Ferrari – si prosegue con Antonello da Messina, Leonardo e Bramante quindi l’invenzione del ritratto e poi si passa al Novecento. L’idea, dunque, è quella di affrontare un tema con un taglio diacronico nel corpo di diversi secoli». Le conferenze sono in programma per quattro lunedì consecutivi 12, 19, 26 febbraio e 5 marzo alle 18 alla Galleria Giannoni del Broletto.

Proseguono i già consolidati gruppi di lettura, ma con una novità sul tema: tra febbraio e marzo, infatti, sono in programma otto incontri sugli autori che hanno segnato il secolo d’oro spagnolo. Sarà Marcella Trambaioli a tenere le prime quattro lezioni nei lunedì di febbraio 5, 12, 19 e 26 dalle 17 alle 18.30.  Gli incontri sono organizzati in collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale.

Ha inizio, infine, la nuova collaborazione con la Fondazione Faraggiana. Un percorso in quattro incontri su Charles Darwin e le sue opere rivoluzionarie tenuto da Marcello Sala. Le conferenze i terranno tutte di martedì alle 18:  il 6 e il 20 nella sala della Fondazione Faraggiana, il 13 e il 27 al Circolo dei Lettori.

  1. Ma non sarebbe opportuno chiamarlo circolo degli (el)lettori…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati