Culture La Voce del Circolo

La settimana al Circolo dei lettori

Numerosi ospiti e appuntamenti. E proseguono gli incontri con le rassegne "Dalla mia riva festival", "Leonardo, l'immortale" e "Piace a troppi. La donna nel cinema e nella pubblicità"

Come ogni settimana, quella che sta per aprirsi al Circolo dei lettori sarà intensa di incontri e di ospiti. A cominciare da stasera, lunedì 10 giugno, alle 18 con “Ritratti di leadership”, una raccolta di biografie di Emilio Iodice, cugino e omonimo dell’assessore alla cultura del comune di Novara: l’intreccio di caratteristiche positive e negative di numerosi personaggi compone un vademecum per chi aspira allo status di leader.

Mercoledì 12 alle 18 Franca D’Agostini e Maurizio Ferrera parleranno del loro libro “La verità al potere”: contro la proliferazione delle fake news, una nuova politica deve tutelare il diritto alla verità in relazione al bisogno di sapere e a quello di essere garantiti nei beni e valori che si legano a un uso razionale delle conoscenze.

Giovedì 13 giugno alle 18 Renato Rizzo sarà a colloquio con Francesco Moscatelli per parlare del suo libro “Di casa in casa” che prova a illustrare un prisma dalle diverse facce interpretative in una suggestiva e approfondita analisi che unisce passato, presente e futuro dell’abitare. Una raccolta di otto interviste speciali, realizzate per questo progetto da Renato Rizzo: i protagonisti coinvolti mostrano quanto il concetto di casa possa essere personale e al tempo stesso collettivo, intimo e caotico, creativo e ricco di convenzioni.

Venerdì 14 giugno, sempre alle 18, Andrea Ballarè sarà a colloquio con Eric Veron e il suo libro “Ho scelto l’Italia”: l’imprenditore franco-olandese spiega perché, dopo molti anni passati all’estero, ha deciso di vivere in Italia, perché, al di là e oltre i tanti luoghi comuni, il nostro è un Paese ricco di risorse. Infine sabato 15 alle 18 appuntamento con “La ragazza di Lucento” di Maurizio Blini: la prima indagine di Alessandro Meucci e Maurizio Vivaldi, a partire da una pallina di carta conservata in un barattolo per troppo tempo.

Gli ultimi due appuntamenti della rassegna “Dalla mia riva festival” si svolgeranno martedì 11 alle 18 nella Sala del Compasso: “La disobbedienza legittima” a cura di Angela Brusatori: dall’Antigone al testo di Hochhuth al movimento della Rosa Bianca di Monaco, un gruppo di studenti riflette sul tema della disobbedienza civile attraverso la figura dell’eroina greca; e giovedì 13 alle 21.30 nel Cortile del Broletto “Ereditare la terra” a cura di Angela Brusatori: in scena, un gruppo di giovani tebani che, chiusi in una grotta per sfuggire alla guerra civile, crea una nuova società con poche chiare norme basate sulla sopravvivenza. Quando comincia a vacillare, il dilemma: scegliere le leggi degli uomini o quelle dell’umanità?

Martedì 11 giugno alle 18.30 alla Galleria Giannoni incontro per il ciclo “Leonardo, l’immortale” con Simone Ferrari “Leonardo, le ultime scoperte. Dalla Bella Principessa al Salvator Mundi”.

Sabato 15 giugno alle 16 appuntamento alla Fondazione Marazza di Borgomanero con “San Michele alle Verzole” insieme a Leonardo De Vanna, Angela Guglielmetti, Giorgio Ingaramo e Alfredo Papale: la presenza e le caratteristiche dell’oratorio di San Michele, i ritrovamenti archeologici dell’Ottocento e la documentazione d’archivio testimoniano l’esistenza di uno dei primi insediamenti del borgomanerese, il villaggio delle Verzole.

Secondo appuntamento con la serie “Piace a troppi. La donna nel cinema e nella pubblicitàmercoledì 12 giugno alle 21: come sono le donne – sia oggetto che oggetto di sguardo – del cinema muto, della Hollywood classica e della Nouvelle Vague? Dell’era post-moderna e ora di quella digitale? Lo spiegherà Roberto Manassero.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,