Culture Fatti & persone

La Gioconda (virtuale) al Castello di Novara?

Una iniziativa ancora coperta dal più assoluto riserbo inserisce Novara nel palinsesto delle celebrazioni per i 500 anni della morte di Leonardo Da Vinci

Per il momento non c’è altro che un accenno neppure troppo evidente nelle pagine del sito di Piemonte Abbonamento Musei. Ma é sufficiente per generare una certa curiosità: c’é anche Novara  nel ricchissimo palinsesto di iniziative che nel corso del 2019 saranno organizzate in tutta Italia per celebrare il V Centenario della scomparsa di Leonardo Da Vinci. Nella nostra citta, nella location  del Castello Visconteo Sforzesco si terrà una mostra “virtuale” dedicata che quella che con ogni probabilità é l’opera più conosciuta del grande maestro, la Gioconda.

Nessuna altra indicazione al momento é disponibile. E finora neppure una indiscrezione é arrivata dal Comune di Novara.

Già molto ben definito é invece il programma generale. Il centro delle iniziative a livello nazionale sarà sopratutto Milano che ha predisposto un  palinsesto di iniziative lungo nove mesi (maggio 2019 – gennaio 2020) che ha il suo cuore al Castello – dove Leonardo giunse nel 1482 per mettere le sue competenze a servizio del duca Ludovico Sforza.

Anche Torino avrà un programma di tutto rispetto. Apre il 15 aprile la grande mostra “Disegnare il futuro”  con oltre cinquanta opere che raccontano le ricerche tra scienza e arte di Leonardo attraverso lo strumento del disegno. Il percorso ruota intorno al nucleo di autografi di Leonardo conservati alla Biblioteca Reale di Torino, che comprende tredici disegni acquistati dal re Carlo Alberto nel 1840, e il celebre Codice sul volo degli uccelli, donato nel 1893 da Teodoro Sabachnikoff al re Umberto I. Sarà esposto anche il famosissimo “Ritratto di vecchio” ritenuto l’autoritratto di Leonardo.

Intorno a questo appuntamento ruoteranno tutte le attività in programma a Torino e in Piemonte realizzate con il patrocinio dell’UDCM-Comitato Nazionale per la celebrazione dei 500 anni dalla morte di Leonardo. Tra queste anche l’annunciato mostra novarese. Della quale, a tre mesi dal via delle celebrazioni leonardesche, si attende di sapere qualcosa….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,