Culture Giovani

Il Rinascimento di Gaudenzio Ferrari fa… Boom

In occasione del festival dedicato ai più piccoli, sabato 19 maggio i bambini potranno diventare artisti e disegnando le opere con matite e colori “Faber-Castell”

Quella su Gaudenzio Ferrari non è solo una grande mostra per adulti, ma anche una  stimolante occasione di gioco e conoscenza per i più piccoli che, sabato 19 maggio, in occasione di Boom – il Festival dei Bambini, avranno l’opportunità e gli strumenti per trasformarsi in giovani artisti.

Alle 16.45 i bambini potranno scoprire in maniera speciale la mostra dedicata a Gaudenzio Ferrari: le guide accompagneranno i bambini e i loro genitori ad ammirare le opere dell’artista, per poi guidarli nell’attività creativa, disegnando le opere con matite e colori “Faber-Castell” e cimentandosi a riprodurre le opere che li hanno maggiormente colpiti durante la visita e raccontando attraverso la propria creatività il loro personale viaggio tra gioco e arte.

I bambini potranno così vivere l’esperienza di sentirsi piccoli artisti, cimentandosi a riprodurre gli elementi delle mostre da cui maggiormente resteranno colpiti e raccontando attraverso la propria creatività il loro personale viaggio tra gioco e arte. Il progetto è sviluppato in partnership con Faber-Castell, azienda leader nella produzione di articoli per il disegno e la pittura che da sempre sostiene il mondo delle belle arti e che mette a disposizione dei musei la fornitura dei materiali da disegno necessari per la realizzazione dell’attività.

L’iniziativa si svolgerà anche nelle altre due sedi della mostra: a Varallo alle 15.45 e a Vercelli alle  14.30.

Nata nel 2014, l’iniziativa “Disegniamo l’arte” è organizzata da Abbonamento Musei, il progetto dell’Associazione Abbonamento Musei, in collaborazione con i musei piemontesi e si rivolge ai giovani possessori della tessera Abbonamento Musei Junior e a tutti i loro amici.

Si consiglia la prenotazione chiamando il numero verde 800.329.329 (attivo tutti i giorni dalle 9 alle 18).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Consigliati