Culture Pagine

Che cos’è mai un bacio? Se lo chiede Alessandro Barbaglia

Lo scrittore novarese torna in libreria con un'antologia sul tema del bacio, edita da Interlinea, in cui raccoglie testi e immagini con commenti e contributi narrativi

Che cos’è mai un bacio? Se lo chiede Alessandro Barbaglia. Dopo i successi dei primi due romanzi, “La locanda dell’ultima solitudine” e “L’Atlante dell’invisibile”, lo scrittore novarese torna in libreria con un’antologia sul tema del bacio, edita da Interlinea nella collana Lyra, in cui raccoglie testi e immagini con commenti e contributi narrativi.

«Si tratta di una raccolta – spiega – in cui ho inserito 80 poesie con il testo integrale, descrizioni in prosa, film, opere d’arte che avessero come tema il bacio. La cosa difficile è stata proprio questa: non opere d’amore, ma opere che parlassero del bacio nel tentativo di rispondere alla domanda, che poi è anche il titolo del libro, “Che cos’è mai un bacio?”. Perchè non si parla solo del bacio d’amore, ma anche di quello illegittimo, di addio o di tradimento».

Dal Cantico dei Cantici, dunque, ad Alda Merini; da Prevert a De Andrè, da D’Annunzio a Neruda e da Pessoa a Gibran.

Il libro sarà in edicola dal prossimo 7 febbraio mentre martedì 12 alle 21, in occasione di San Valentino, sarà presentato alla Scuola di musica Dedalo (via Maestra 9) con letture dell’autore, la presentazione di Anna Bogoni e la musica del gruppo Elechord.

Al termine brindisi e… baci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,