Culture Pagine

Alla Negroni si celebra il Giorno della Memoria

Da domani sono in programma quattro incontri sui tema della pace e della guerra, sulla Shoah e su chi si è battuto per i diritti dei più deboli

In occasione delle celebrazioni per il Giorno della Memoria, la biblioteca Negroni di Novara promuove una serie di incontri a tema. Domani, giovedì 17 gennaio, doppio appuntamento: alle 16 si terrà il libroforum a cura di Giovanni Ibertis su Alla scuola della pace. Educare i bambini in un mondo globale (San Paolo) con Mario Armanni. Dal Salvador al Malawi, passando per Buenos Aires fino a Napoli, questo libro ripercorre la storia dell’amicizia tra tanti giovani e i bambini, attraverso l’esperienza delle Scuole della Pace della Comunità di Sant’Egidio, presenti in oltre settanta Paesi. Ne descrive l’azione nelle periferie umane ed esistenziali del mondo globale e si sofferma sul loro particolare metodo educativo, disegnando un itinerario che può essere di aiuto e riflessione per genitori, maestri, educatori, insegnanti e quanti si trovano accanto ai bambini a diverso titolo; alle 18, invece, Anna Cardano parlerà del libro di Claudio Magris “Non luogo a procedere”. Una guerra universale, rossa di sangue, nera come le stive delle navi negriere, cupa come il mare che inghiotte tesori e destini, grigia come il fumo dei corpi bruciati nel forno crematorio della Risiera di San Sabba, bianca come la calce che copre il sepolcro.

Giovedì 24 alle 18 incontro dedicato alle voci poetiche che hanno raccontato la tragedia dell’Olocausto. Il curatore Giovanni Tesio presenterà l’antologia internazionale “Nell’abisso del lager. Voci poetiche sulla Shoah” (Interlinea) con reading di Ezio Ferraris mentre giovedì 31 alle 17 Giannino Piana presenta il libro “Oscar Luigi Scalfaro dalla Costituente al Quirinale.  Cinquant’anni di storia italiana” (Interlinea) con Giovanni Cerutti e un saluto di Paolo Cattaneo. Modera Gianfranco Quaglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati