Cronaca In città
via biroli

Via Biroli: in arrivo il disco orario?

Questa la proposta avanzata dagli esercenti della via, che con l'arrivo del cantiere hanno dovuto iniziare a fare i conti con «incassi a picco e sosta selvaggia». «L'assessore Bezzi si è presa l'impegno di verificarne la fattibilità – spiegano – L'incontro è stato positivo»

Disco orario in arrivo in via Biroli? È l’ipotesi che è stata messa sul piatto durante l’incontro fra l’assessore ai Lavori pubblici Simona Bezzi e i commercianti della zona, preoccupati da «incassi a picco e sosta selvaggia», come avevano spiegato nei giorni scorsi a La Voce. Problemi legati alla presenza del cantiere per la riqualificazione dell’area ex Ferrovie Nord, che da metà novembre ha diviso in due la via che collega corso della Vittoria a corso Risorgimento.
«Limitare la sosta ad un paio d’ore, ad esempio – commenta Marisa Urban della palestra Gymnasium Academy – potrebbe favorire il ricambio sul parcheggio e smettere di penalizzare noi e i nostri clienti. Ora i posteggi sono perennemente occupati da pendolari e persone che lavorano in zona. La lavanderia non riesce più a usufruire neppure del suo posto di carico e scarico. L’assessore Bezzi si è presa l’impegno di verificare l’effettiva fattibilità dell’introduzione del disco orario. Speriamo in bene. L’incontro – commenta – è stato positivo».
Altro tema affrontato è stato quello dei rifiuti abbandonati. «Negli ultimi giorni la situazione è leggermente migliorata, perché qualcuno è venuto a pulire – aggiunge Rosella Bonacci del Chrystal Cafè – Ma gli incivili non mancano mai: l’altro giorno mi sono ritrovata una lavatrice piazzata davanti all’ingresso del bar». La famiglia Viglione, titolare della ferramenta di via Bianchetti ha proposto l’installazione di una telecamera di sorveglianza.
L’assessore Bezzi ha confermato la chiusura del cantiere per metà marzo, anche se il funzionario che l’accompagnava, davanti agli esercenti non ha escluso che il termine possa slittare a fine marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati