Cronaca Taccuino del cronista

Venditore abusivo di mimose: sequestrati 83 mazzi

L'assessore alla Sicurezza Paganini: «La sua presenza era stata segnalata anche di titolari di attività commerciali floricole»

Dici 8 marzo e subito pensi alle mimose, da ricevere o da regalare. Un’occasone ghiotta anche per i “furbetti” del commercio ambulante. La polizia locale di Novara ne ha fermato uno, senza licenza, a cui ha sequestrato 83 mazzi di fiori freschi recisi, tra i quali una trentina di mazzetti di mimose. L’uomo, proveniente dal Lodigiano, le proponeva in vendita in corso Cavallotti. Inoltre «la sua presenza era stata più volte segnalata nelle zone del quartiere Sacro Cuore e del centro città – spiega una nota del Comune – da parte di cittadini e anche di titolari di attività commerciali floricole».
Oltre al sequestro della merce, gli agenti hanno anche contestato all’uomo la vendita abusiva di merce sul suolo pubblico, infliggendogli la relativa multa.
«Il rispetto delle regole – afferma l’assessore alla sicurezza Mario Paganini – nasce prima di tutto dalla condivisione delle stesse. Anche in questo caso la polizia locale ha risposto all’appello dei tanti commercianti che lamentano una concorrenza sleale da parte di persone che non rispettano la legge. Il lavoro dei vigili è quotidiano, costante e condotto con grande perizia e professionalità e senza mai abbassare la guardia. Sono le piccole cose che aiutano a raggiungere traguardi importanti, con l’impegno di ogni giorno al servizio della collettività. Bravi!».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,