Cronaca In città

Un nuovo mezzo per il servizio di ambulanza veterinaria

La donazione è arrivata da parte di MSD Animal Health: un contributo di 10 mila euro per sovvenzionare l’acquisto di una nuova ambulanza che dovrà servire anche la sede di Novara

Un nuovo mezzo per l’Associazione Ambulanze Veterinarie Italia Onlus (leggi qui). La donazione è arrivata da parte di MSD Animal Health, che da oltre un secolo si dedica alla cura e al benessere degli animali: un contributo di 10 mila euro per sovvenzionare l’acquisto di una nuova ambulanza che dovrà servire, oltre la sede di Novara, anche quelle dislocate nei territori di Varese, Torino, Asti, Savona e Albenga.

 

 

Dal 2014, l’Associazione si impegna a garantire ad ogni animale un primo soccorso salvavita e il trasporto alla più vicina struttura veterinaria disponibile con automezzi attrezzati e personale volontario addestrato alle emergenze sanitarie. Il parco macchine di Ambulanze Veterinarie Italia Onlus è composto da diversi mezzi di trasporto: 4 automediche, 7 ambulanze precedentemente utilizzate per gli umani completamente riadattate per accogliere i pazienti a 4 zampe, rimorchi per il trasporto di animali il cui peso supera i 100 kg.

Da mese di giugno il servizio è attivo anche nella provincia di Novara grazie al lavoro di 14 volontari.

«Per noi di MSD Animal Health, supportare il progetto di Ambulanze Veterinarie Italia Onlus significa contribuire a sostenere lo sviluppo di una cultura responsabile sul territorio – dichiara Paolo Sani, Amministratore Delegato di MSD Animal Health – Una cultura che identifica gli amici a 4 zampe come membri della famiglia e il Medico Veterinario come figura di riferimento per la loro salute e il loro benessere. E questo, coerentemente con il nostro approccio ‘One Health’, che riconosce quanto la nostra salute di ‘umani’ sia strettamente connessa con quella di animali e ambiente».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati