Cronaca Taccuino del cronista

Un botto nel cuore della notte: banda dei bancomat ancora in azione

Ha colpito alla Ubi banca di Sozzago: dopo l'esplosione si è scatenato un principio d'incendio ed è stato necessario anche l'intervento dei vigili del fuoco

Banda del bancomat di nuovo in azione nel novarese. La notte scorsa un nuovo colpo è stato messo a segno alla Ubi banca di Sozzago. Il vicinato è stato risvegliato dal rumore di un’esplosione. I ladri, infatti, utilizzano delle piccole cariche e del gas per far saltare gli sportelli automatici e per riuscire a mettere mano sui contanti presenti. Dopo il botto, si è verificato un principio d’incendio ed è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco, così come era accaduto soltanto qualche settimana fa a Trecate (nella foto l’intervento delle forze dell’ordine). La stessa notte un altro colpo analogo era fallito a Veveri. Altri casi recenti sono stati registrati anche a Galliate e Grignasco. Indagano i carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

Sponsorizzato

La pubblicità su La Voce? PIù spendi più guadagni

La pubblicità su La Voce? Più spendi più guadagni

Lo sapevi che più pubblicità fai sul nostro quotidiano on line e sul nostro free press più guardagni? Da quest’anno, infatti, è stato approvato il cosiddetto Bonus Pubblicità che permette alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali di usufrire di un credito d’imposta in relazione agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa. L’ammontare del beneficio Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati e, addirittura, del 90% nel caso si tratti di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.