Cronaca Taccuino del cronista
Travolta da un'auto ad Assisi

Travolta da un’auto ad Assisi, muore studentessa dell’Acme

Il padre in lacrime: «Sarebbe rimasta volentieri a casa, invece ho insistito affinché venisse con me e mia moglie». Insieme stavano partecipando a un raduno di ex poliziotti

Travolta da un’auto, muore studentessa dell’Accademia di belle arti di Novara. Si chiamava Nicoletta Bolzani, aveva 24 anni, viveva a Borgo Ticino e frequentava l’Acme di Novara. La sua vita si è spenta nella serata di venerdì 12 ottobre mentre camminava sulla strada che collega Assisi a Bastia. Un’auto ha travolto la comitiva che stava camminando con lei. Il bilancio parla di altre 8 persone ferite, due delle quali in gravi condizioni.

«Sarebbe rimasta volentieri a casa, invece ho insistito affinché venisse con me e mia moglie ad Assisi», ha raccontato in lacrime il padre al Messaggero Umbria. Poliziotto in pensione, aveva portato la famiglia in Umbria per un’occasione speciale: la reunion del 39° corso di allievi guardie di pubblica sicurezza della scuola di Alessandria frequentato nel 1975, che il vicesindaco di Assisi Valter Stoppini, anch’egli ex poliziotto, aveva organizzato con altri compagni di corso. Un evento che era riuscito a radunare un’ottantina di agenti da tutta Italia, macchiato dalla tragedia.

Al momento dell’investimento Nicoletta e gli altri membri della comitiva, che alloggiavano nel suo stesso hotel, stavano camminando a bordo strada per andare a cena in un locale della zona. L’auto li ha centrati in pieno e per la ragazza non c’è stato più nulla da fare.

Nicoletta Bolzani amava moltissimo il mondo dei manga. All’Acme di Novara frequentava il corso di fumetto. Una vera e propria passione, come dimostrano i tantissimi bozzetti pubblicati sul suo profilo Facebook. (Foto d’archivio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati