Ambiente Cronaca Provincia
Sequestrati 100 mq di rifiuti

Sequestrati 100 mc di rifiuti da demolizione

«Erano abbandonati in modo incontrollato – spiegano i carabinieri forestali – Al momento i controlli Arpa non hanno evidenziato rischi per la salute»

Sequestrati 100 mc di rifiuti da demolizione. Il blitz dei carabinieri forestali è scattato nella Bassa Novarese, in una ditta di Nibbiola specializzata nella gestione dei rifiuti. I materiali accatastati “risultavano abbandonati in maniera incontrollata e gestiti in assenza di autorizzazione – spiegano i militari – Si trattava di rifiuti derivanti dall’attività di costruzione e da demolizione edilizia e di altre tipologie di rifiuti di vario genere”. L’intervento ha portato anche alla denuncia di tre persone. Nel caso in cui dovessero subire una condanna penale, dovranno anche provvedere allo smaltimento dei rifiuti e alla bonifica dell’area a loro spese.

“Seguiranno ulteriori accertamenti allo scopo di verificare la natura dei rifiuti. Al momento, tuttavia, non emergono rischi gravi né per la salute pubblica né di carattere ambientale – sottolineano gli inquirenti – I controlli sono finalizzati ad assicurare il rispetto dei criteri di piena tracciabilità dei rifiuti e l’effettivo corretto smaltimento degli stessi. La collaborazione con Arpa Novara, inoltre permette di accertare, in tempo reale, anche ogni eventuale potenziale rischio della contaminazione ambientale. Ciò consente di assicurare un migliore contrasto alle azioni di aggressione ambientale e maggiore sicurezza a garanzia della salute pubblica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati