Cronaca In città

Rifiuti, erba alta, degrado. I lettori: «Cosa accade a Novara?»

Sono continue le segnalazioni che arrivano alla nostra redazione, relative ad ogni parte della città. E intanto il Pd cittadino attacca il sindaco Canelli

Sono solo le ultime tre in ordine di tempo, arrivate nella giornata di ieri, domenica 6 maggio, alla redazione della Voce di Novara: un’area verde in piazza Martin Luther King dove l’erba ormai supera l’altezza dei giochi per i bambini (foto inviata da Barbara M.) ; una panchina corredata di rifiuti abbandonati sull’Allea nei pressi del monumento in memoria di Enea Picchio (ce l’ha mandata Valeria M.); e tre scatti in zona sud, tra via Spreafico e via Juvarra (ce li ha spediti Andrea D.).

Tutti i lettori, inviandoci le immagini e chiedendoci di pubblicarle, sono accomunati da una domanda: «Ma cosa sta succedendo a Novara». In effetti nelle ultime due settimane le segnalazioni fotografiche che documentano il ripetersi di situazioni evidenti di degrado sono diventate moltissime.

Proprio venerdì lo stesso sindaco Alessandro Canelli ha ammesso una situazione critica nella gestione del taglio dell’erba nei parchi e nelle aree verdi. A causa di una serie di problemi burocratici l’avvio degli interventi è stato ritardato e in diverse zone la situazione è difficile. Canelli ha anche assicurato che nell’arco di qualche giorno la situazione dovrebbe essere affrontata e risolta. Ma il tema del verde non è l’unico sul tappeto, se è vero che, ad esempio sul fronte degli abbandoni dei rifiuti, nonostante il numero di interventi straordinari di Assa sia cresciuto vertiginosamente i cumuli di materiali abbandonati sono sempre molto evidenti.

Sul piano politico questa situazione è stata sottolineata dal Partito Democratico, che in un comunicato stampa parla di “delusione”

«Alessandro Canelli – si legge nel documento del Pd –  durante la campagna elettorale che lo ha portato a diventare Sindaco prometteva agli elettori: “più manutenzione, ordine e decoro in città”. Ebbene dopo solo due anni possiamo tranquillamente affermare che il Sindaco Canelli ha deluso! La città ha l’erba alta in tutti i parchi cittadini e nelle periferie e livelli di degrado impressionanti. Il sottopassaggio pedonale in via Maestra e Via Regaldi, a due passi dal centro storico, sono in uno stato pietoso. I marciapiedi dissestati e la spazzatura un po’ ovunque. Insomma un disastro su tutta la linea»

«Il tutto – commenta il comunicato del Pd –  dopo aver ereditato una situazione finanziaria del comune decisamente migliore di quella che ha dovuto affrontare l’amministrazione precedente di centro sinistra».

La nota del Pd fa riferimento anche alla situazione del traffico, parlando di «sosta selvaggia rispetto alla quale la giunta Canelli sta facendo davvero ben poco» in particolare per la zona della Ztl nel centro storico e per Viale Roma

«Il fallimento di questi due anni dell’amministrazione Canelli – conclude il Pd – è sotto gli occhi di tutti. Tante chiacchiere e nessuna promessa mantenuta».

  1. Fino a quando non si cambierà la legislazione rendendo poco conveniente non rispettare le norme non cambierà nulla. La gran parte degli abbandoni di rifiuti nella mia zona (Sant’Agabio ) sono effettuati dai ” soliti noti “. Purtroppo anche quelli rintracciati e sanzionati quasi sempre risultano nullatenenti e quindi le multe non le paga nessuno. Dovremmo mutuare sanzioni da altri paesi che trasformano le multe in lavori socialmente utili per coloro che non possono o non vogliono pagarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati