Cronaca Taccuino del cronista

Sposo e testimone arrestati poche ore prima del matrimonio

I Carabinieri li hanno catturati insieme ad altre dieci persone, accusate di essere parte di una banda che agiva in Lombardia e nel novarese rubando auto e riciclandole

Carabinieri del comando provinciale di Milano in azione nelle ultime ore in provincia di Novara e nei vicini territori del pavese e del milanese. Dodici persone sono state arrestate nell’ambito di un’indagine che le vede coinvolte, a vario titolo, per associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti, rapina, riciclaggio, ricettazione, detenzione, porto in luogo pubblico di arma comune da sparo e violenza a pubblico ufficiale. I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Pavia. In manette sono finiti in dodici, tra cui sette di origine albanese e un ungherese.  Uno degli arrestati è stato catturato poche ore prima di sposarsi. Preso anche un presunto complice che gli avrebbe dovuto fare da testimone. L’indagine – condotta dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Abbiategrasso (Milano) e coordinata dalla procura di Pavia – è partita dal monitoraggio di garage e officine utilizzati dal gruppo come basi logistiche per nascondere i mezzi rubati. Gli
approfondimenti investigativi hanno consentito di attribuire alla banda il riciclaggio di 11 auto rubate che venivano smontate in pezzi destinati al mercato nero dei ricambi, 25 furti in abitazione, di cui uno tramutatosi in rapina impropria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,