Cronaca In città

Il messaggio del Vescovo ai bambini: «Il mondo è nelle vostre mani»

Martedì alle 14 il tradizionale appuntamento con il "Natale dei bambini": in Cattedrale monsignor Brambilla incontra i ragazzi delle scuole della città

Prendetevi cura del mondo, che è nelle vostre mani. Un messaggio natalizio con una forte attenzione alle tematiche della salvaguardia dell’ambente quello che il vescovo di Novara, monsignor Franco Giulio Brambilla, consegnerà dopodomani, martedì 12 dicembre nelle mani dei bambini delle scuole elementari della città nel corso del tradizionale “Natale dei bambini”.

«Nel bimbo Gesù  – si legge nel messaggio – il cielo e la terra si toccano e suonano la musica delle cose. Guardiamo il mondo: Dio l’ha messo nelle nostre mani, noi possiamo farlo bello o renderlo brutto! La sua creazione è cosa bella e buona, ma il nostro mondo deve essere guardato con gli occhi di Gesù. Guardare il mondo con gli occhi di Gesù, per imparare ad amarlo, ma anche per imparare a prendersene cura»

«Il vescovo quest’anno riprenderà i temi dell’Enciclica di Papa Francesco Laudato Si’. Tema dell’incontro sarà proprio : “Hai messo il tuo mondo nelle nostre mani” – spiega don Flavio Campagnoli, direttore dell’Ufficio catechesi e liturgia della diocesi -. A ciascuna classe sarà affidata una piantina di cui prendersi cura: un gesto simbolico che sottolinea come ciascuno, anche i più piccoli, è chiamato a custodire il creato».
Perché cura del creato, significa anche cura dell’Uomo: Gesù, scrive il vescovo ai piccoli, «Ci domanda di rispettare gli animali, ma soprattutto di custodire il cucciolo d’uomo. In particolare le donne e i bambini, che sono la nostra vita e la nostra tenerezza».

L’appuntamento per il Natale dei bambini è in Cattedrale è a partire dalle 14.

Prima dell’incontro i bambini saranno accompagnati a visitare una mostra sui problemi ambientali del pianeta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,