Cronaca Taccuino del cronista
Madre e figlio arrestati

Madre e figlio arrestati con droga e pistola rubata

In casa avevano 1,3 chili fra hashish e marijuana, una Smith&Wesson calibro 357 magnum e 51 cartucce. A loro i carabinieri sono arrivati dopo l'arresto di un 33enne novarese, trovato con più di mezzo chilo di stupefacenti

Madre e figlio arrestati con droga e pistola rubata. Il blitz nella loro casa di Novara è scattato la notte scorsa. A casa di P.M. 61 anni e del figlio L.S. di 33 i carabinieri hanno recuperato più di 800 grammi di marjuana, 500 di hashish, 5 di cocaina e una pistola Smith&Wesson calibro 357 magnum, risultata rubata a Cameri alla fine dello scorso mese di luglio, oltre a 51 cartucce a palla blindata e a 6.200 euro in contanti. I due sono finiti in manette con le accuse di violazione delle leggi sugli stupefacenti e di ricettazione di armi.

A loro i carabinieri sono arrivati indagando su un terzo soggetto, sempre residente a Novara. Si tratta di D.D.O. 33enne già noto alle forze dell’ordine per reati di stupefacenti. L’uomo è stato trovato in possesso di circa 400 grammi di hashish suddivisi in panetti e ovuli avvolti in cellophane e di 170 grammi di marijuana, oltre ad un bilancino di precisione e alla somma contante di 185 euro. I tre arrestati sono stati condotti nelle case circondariali di Novara e Vercelli.

Prosegue dunque l’attività antidroga dei militari di Novara, che nelle ultime 48 ore hanno messo a segno 4 blitz. La notte prima un’altra operazione aveva portato al recupero di 5 chili di sostanze fra hashish e marijuana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati