Cronaca In città

La Cina in visita all’Interporto di Novara

Si è svolto ieri un incontro al termine del primo meeting istituzionale tra Console Generale della Repubblica Popolare Cinese, Song Xuefeng, e il Presidente di CIM Daniele Barbone

Il Console Generale della Repubblica Popolare di Cina, accompagnato dallo Staff diplomatico del Consolato cinese di Milano, ha visitato l’Interporto di Novara.
L’incontro con le autorità cinesi si è svolto giovedì 21 giugno a valle del primo meeting istituzionale tra il Console Song Xuefeng e il Presidente di CIM Daniele Barbone avvenuto a Milano nel dicembre scorso.

«Siamo lieti di aver potuto presentare più da vicino al Console e al suo Staff l’Interporto di Novara, – dichiara Barbone nel dare il benvenuto alla delegazione cinese – una realtà che ha le potenzialità per svolgere un ruolo di primo piano nel panorama del trasporto merci da e verso la Cina. CIM conferma la propria disponibilità a individuare le possibili sinergie e a valutare tutte le opportunità che possano favorire lo sviluppo, a vantaggio dell’Interporto, del nostro territorio e degli operatori del Far East».

Il Console Generale cinese ha afferma che «vi è l’apertura a coltivare un’amicizia più profonda tra la città di Novara e la Cina, incentivando una relazione che è parte integrante dei rapporti tra i nostri Paesi. In Cina la domanda di prodotti made in Italy è in continua crescita, soprattutto nel settore agroalimentare, e occorre favorire lo sviluppo di relazioni che possano agevolare gli scambi commerciali e ridurre i costi dell’importazione a grandi volumi».

Il sindaco Alessandro Canelli ha portato i saluti della Città e, illustrando i progetti già avviati dall’Amministrazione locale, anche attraverso investimenti rilevanti da parte di privati, ha evidenziato come «il settore della logistica e del trasporto intermodale rappresenti un driver di sviluppo fondamentale per il territorio».

L’incontro, a cui hanno partecipato anche Sophie Song e Gianni Cuman, è proseguito poi nel pomeriggio, ed è stata l’occasione per stimolare lo scambio di know how tra operatori del settore e l’Agenzia delle Dogane, rappresentata dal Direttore Maurizio Gallucci, e per presentare le eccellenze enogastronomiche del nostro territorio tra cui la Cantina Rovellotti e il Caseificio SI Invernizzi.

«CIM interpreta il suo ruolo – ha conclusoBarbone – come piattaforma non solo logistica ma anche di relazioni per creare opportunità di sviluppo nell’interesse delle imprese e del territorio Novarese e del Piemonte Orientale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati