Cronaca Provincia Trecate

Inseguimento a piedi, preso latitante messicano

Nelle vie del centro di Trecate. L'uomo è stato catturato dalla Polizia Locale, e poi condotto in carcere a Novara.

I vigili fermano un’auto per un normale controllo, gli occupanti fuggono a piedi, ne nasce un rocambolesco inseguimento che si conclude con il fermo dei due, uno dei quali è un latitante di origine messicana.

È accaduto ieri, martedì 10 luglio, in tarda mattinata, a Trecate.

Una pattuglia della Polizia Locale, in servizio nella zona centrale, fermava una vettura che era stata segnalata – tramite un controllo della targa – per la mancanza della copertura assicurativa.  All’avvicinarsi degli agenti, le due persone a bordo dell’auto si davano alla fuga a piedi tra le vie del centro storico. Ne è nato un inseguimento terminato poi in Via Parini e in Via Cassano dove entrambi i fuggitivi venivano fermati.

Accompagnati presso la caserma di Viale Cicogna, venivano sottoposti ad accertamenti in collaborazione con la Questura di Novara. Dalle verifiche emergeva che R.V.J., cittadino messicano di 20 anni, era stato colpito da un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il tribunale ordinario di Milano, mentre  S.M., cittadina messicana di 18 anni risultava essere colpita da un decreto di espulsione dall’Italia.

Si sono aperte così le porte del carcere di Novara per il latitante che rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre per la donna è previsto il trasferimento al C.I.E. (centro di identificazione ed espulsione) in attesa del possibile rimpatrio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati