Fatti & persone In città

Anziani, un’“Estate Insieme” per svagarsi e non restare soli

Iniziative di socializzazione all'ex Donnino: occasioni di incontro, musica, ballo, giochi e gite tutti i giorni fino al 1° settembre. Caressa: «Formula nuova, dopo una settimana è già un successo di presenze»

Per gli anziani è occasione di compagnia, di incontro, di svago, con musica e giochi ed anche un po’ di frescura, in questo periodo particolarmente caldo e quando il restare da soli in città è più pesante, magari con i parenti e i vicini in vacanza. È “Estate Insieme”, l’occasione di socializzazione e aggregazione che, in vari modi, si ripete da molti anni su iniziativa del Comune e che, quest’anno, si presenta in forma nuova. Rappresenta un servizio in più, per tutti gli anziani, in aggiunta agli interventi di assistenza messi in atto tutto l’anno dai servizi sociali verso le persone della terza età con maggior bisogno di aiuto.

«”Estate Insieme” ha aperto lunedì scorso con la finalità di organizzare attività ed eventi finalizzati a contrastare la solitudine del periodo estivo ed è già un successo di partecipazione. Piace perché è completamente diversa dal passato, più accogliente e con una impostazione migliorata. È dedicata agli anziani, ma sono previsti anche giochi aperti alle famiglie» spiega il vicesindaco e assessore al sociale, Franco Caressa.

L’iniziativa si svolge nella nell’area esterna della Scuola primaria “Peretti” (nota come ex-“Donnino”) in corso Risorgimento 237, con apertura dalle 10 alle 19, facilmente raggiungibile con i bus della linea 6, ed anche dotata di un parcheggio interno con oltre un centinaio di posti auto. Quest’anno, per la prima volta, la gestione è stata affidata al Nuovo Circolo 25 Aprile di Pernate, che già presso la propria sede organizza momenti di incontro per anziani.

«Quest’anno – aggiunge l’assessore – anche perché non sono partite altre iniziative, è l’unica realtà estiva di questo tipo e rappresenta un punto di riferimento e ritrovo per tutta la città ed anche per chi viene da fuori. La gente è contenta ed apprezza quanto è proposto al punto che è già stata avanzata la richiesta di aggiungere alla normale attività anche una serata alla settimana».

L’area di incontro è fra gli alberi e vi è stato eretto un ampio tendone, ombreggiato e fresco, utilizzato in particolare per il ballo pomeridiano, a posto anche sotto il profilo igienico. È stato aperto un servizio bar interno che offre le normali consumazioni, ma anche un ristoro minimo con la possibilità di gustare piatti freddi, come le insalate, o i cibi tipici da griglia, salamelle e patatine. L’attività si completa grazie alla collaborazione con le associazioni Arno e Anffas Novara per effettuare due gite, per organizzare tornei di carte e per gestire un punto libri a favore di chi vuole passare qualche ora in lettura.

“Estate Insieme” resterà aperto fino al 1° settembre, ma molti dei frequentatori vorrebbero che diventasse una iniziativa più distesa nel tempo e magari in una sede fissa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati