Cronaca Taccuino del cronista

Il monossido uccide una donna a Novara

É accaduto questa notte in viale Giulio Cesare. La vittima é una cinquantenne di origini nigeriane

Il killer silenzioso ha colpito ancora: nella tarda serata di ieri, sabato 5 gennaio una donna di origini nigeriane di circa cinquant’anni è morta intossicata dalle esalazioni di monossido di carbonio sviluppatosi nell’appartamento dove viveva in viale Giulio Cesare a Novara.

La donna era sola in casa e quando il marito è rientrato, poco dopo le 22,30, ha trovato la moglie in apparente stato di sonno. L’uomo ha dato l’allarme. Rapidamente sul posto è intervenuto un equipaggio del 118 rilevando con l’apposita apparecchiatura fin dalla tromba delle scale la presenza di monossido. Purtroppo per la poveretta non c’era più nulla da fare. Anche un altro abitante nello stesso stabile é rimasto lievemente intossicato ed è stato accompagnato al pronto soccorso in codice verde. Sul posto anche vigili del fuoco e forze dell’ordine, che stanno verificando le cause del drammatico episodio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,