Cronaca Giudiziaria

Giudice di Pace indagato a Verbania, perquisizioni anche a Novara

Dalle indagini è emerso che l'imputato apparteneva alla Gran Loggia degli Alam con sede nel capoluogo gaudenziano

Giudice di Pace indagato a Verbania, perquisizioni anche a Novara. Agenti della polizia giudiziaria in servizio alla Procura di Milano e carabinieri della pg della procura di Verbania l’altro ieri mattina hanno proceduto ad alcune perquisizioni, oltre che a Domodossola e Verbania, anche a Novara nell’ambito di un’inchiesta, coordinata dalla Procura di Milano, per corruzione giudiziaria che vede, principale indagato, l’avvocato C.C., Giudice di Pace del Tribunale di Verbania. Le perquisizioni domiciliari sono state eseguite nella sua abitazione, a casa di un legale e nella sede novarese della Gran Loggia degli Alam.

 

 

L’indagine è partita nel maggio dell’anno scorso quando è stato segnalato alla Procura di Verbania l’anomalo accoglimento da parte del Giudice di Pace C.C. di un ricorso contro una contravvenzione al codice della strada. Per la Procura di Milano «dalle successive indagini emergeva che diversi ricorrenti, presentati o sponsorizzati da persone influenti sul territorio, contattavano direttamente il giudice per presentare i ricorsi. Emergeva inoltre l’appartenenza di C.C. alla Gran Loggia degli Alam con sede a Novara. Ciò che è risultato maggiormente significativo è l’intensa frequentazione di C.C. con alcuni imprenditori locali appartenenti alla Loggia che sembrano aver usufruito di veri e propri favori da parte del Giudice, o comunque, della sua attività professionale, mettendo ciascuno le proprie professionalità al servizio della ristretta cerchia di massoni, per il bene comune del gruppo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,