Cronaca

Gestori telefonici e rimborsi, i consigli di Federconsumatori

Gestori telefonici e rimborso fatture a 28 giorni: gli utenti non debbono presentare nessuna richiesta. «Nonostante la chiara sentenza del Consiglio di Stato che obbliga definitivamente i gestori telefonici Wind, Fastweb, Vodafone al rimborso di quanto sottratto agli utenti con le fatture a 28 giorni – spiega Federconsumatori – ecco nuove manovre dei gestori che suggeriscono ai clienti di presentare richieste ‘ad hoc’ per il rimborso. La sentenza del Consiglio di Stato, al contrario, prevede il rimborso automatico da parte dei gestori nelle prossime bollette. Nessuna procedura è prevista e tanto meno nessuna modulistica. Ricordiamo che anche Tim è in attesa di sentenza del Consiglio di Stato che sarà con tutta probabilità simile a quelle degli altri gestori: anche per TIM vale il suggerimento di evitare procedure o modulistiche prima ancora di conoscere la sentenza».

 

 

 

Si può, in qualche modo, venire a capo di questa situazione? «Le utenze che hanno diritto ai rimborsi sono sia quelle di telefonia fissa sia mobile e il periodo soggetto al ricalcolo e al rimborso è compreso dal 23 giugno ‘17 sino all’aprile ’18. Inoltre chi ha cambiato gestore telefonico nel frattempo dovrà attendere le indicazioni dell’Autorità Garante. Consigliamo di evitare di compilare modulistiche proposte dai gestori. Nelle scorse settimane i gestori telefonici hanno offerto soluzioni alternative al rimborso ai propri clienti, quali giga per la navigazione, minuti extra di chiamate e altre promozioni. L’utente può scegliere, ma deve sapere che accettando le offerte alternative rinuncia a ogni altra forma di rimborso».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,