Cronaca In città

Fumata bianca al Teatro Coccia: nominato il nuovo direttore

Il nome non è ancora stato reso noto, ma in serata il Consiglio di amministrazione della Fondazione si è espresso scegliendo tra i nomi di quattro professionisti

Fumata bianca al Teatro Coccia: nella serata di oggi il consiglio di amministrazione della Fondazione ha designato il nuovo Direttore.

Il nome non è ancora stato reso noto, ma la scelta è caduta su uno dei quattro candidati che nel pomeriggio sono stati a colloquio con i membri del Cda e giudicati idonei dalla commissione, presieduta da Francesco Saverio Borrelli, secondo i criteri richiesti dalla manifestazione di interesse.

Si tratta di Raffaele Polcino, attuale consulente e assistente della Direzione artistica dell’Arena di Verona; Antonio Calbi, direttore generale e artistico del Teatro di Roma e Antonio Desiderio, artist manager presso numerosi teatri italiani ed europei. Unica quota rosa Gianna Fratta, direttore d’orchestra, già nota al pubblico novarese per essere salita sul podio del Coccia in occasione di Nabucco nel mese di febbraio.

Una decisione, a quanto pare però, complicata e sofferta che sembra aver creato in teatro un clima di tensione: sempre in serata, infatti, il sindaco Alessandro Canelli è stato visto di fronte alle porte del Coccia a discutere animatamente e a lungo con Carmen Manfredda, presidente della Fondazione. Un’aria che persiste da quando sono state ufficializzate le dimissioni di Renata Rapetti e che, evidentemente, non accenna a calmarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,