Cronaca Salute Taccuino del cronista
Farmaci contraffatti

Farmaci contraffatti: blitz dei Nas anche nel novarese

Falsi bollini sulle confezioni: una maxi inchiesta che svelerebbe come le farmacie sarebbero state utilizzate dalla criminalità organizzata per ripulire denaro sporco

Farmaci contraffatti: blitz dei Nas anche nel novarese. Undici provvedimenti di custodia cautelare e una trentina di perquisizioni in 10 province, fra cui Novara. Sono i numeri dell’operazione Partenope dei carabinieri del Nas di Milano. Una maxi inchiesta che svelerebbe come le farmacie sarebbero state utilizzate dalla criminalità organizzata per ripulire denaro sporco. Gli inquirenti avrebbero scoperto che l’organizzazione falsificava i bollini che venivano applicati alle confezioni dei farmaci.

Le perquisizioni hanno toccato le province di Milano, Brescia, Bologna, Napoli, Piacenza, Reggio Emilia, Roma, Firenze, Taranto, oltre che Novara. Gli indagati sono accusati a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata al furto di farmaci, truffa ai danni di privati ed Enti pubblici, ricettazione, falsificazione, riciclaggio di specialità medicinali e autoriciclaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,