Cronaca Provincia

Esibizionista palpeggiava donne e ragazzine

Nuovi dettagli sulla vicenda che ha portato in carcere un 32enne con l'accusa di violenza sessuale: le vittime sarebbero molte più di 2, fra loro anche delle minorenni

Si aggirava fra Momo e comuni limitrofi, importunando donne di tutte le età, fra cui anche delle minorenni. Emergono nuovi dettagli sul caso di violenza sessuale, che lo scorso 2 luglio ha portato in carcere L.G.D., 32enne già noto alle forze dell’ordine. Secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri le vittime dei diversi episodi sarebbero più di due. Ma la denuncia delle prime ha fatto emergere altri episodi, che sarebbero stati commessi dal 32enne fra aprile e maggio. Altre donne e ragazzine, infatti, avrebbero confermato che l’uomo le avvicinava e le palpava nelle parti intime, mentre in alcune circostanze avrebbe anche mostrato loro le proprie parti intime. Sulla base degli elementi raccolti la Procura di Novara ha chiesto e ottenuto la custodia cautelare in carcere per L.G.D. con l’accusa di violenza sessuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,