Cronaca

Emanuele Terzoli, già presidente, è il nuovo AD di Acqua Novara Vco

Dopo le dimissioni di Andrea Gallina, il Cda ha deciso per un doppio incarico. L'interessato: «Ho accettato per senso di responsabilità e rispetto»

In seguito alle vicende giudiziarie che nelle ultime ore hanno investito Acqua Novara Vco, questa mattina si è riunito il Cda che ha preso importanti decisioni.

«Dopo le richieste avanzate ieri dal sindaco Alessandro Canelli – commenta il presidente Emanuele Terzoli in una nota – oggi sono pervenute ufficialmente le dimissioni dell’Ad Andrea Gallina. Il Cda ha così deciso di assegnare le deleghe alla mia persona, unificandole a quelle già in essere. Il sindaco Canelli mi ha chiesto – in questa fase difficile – di accettare il doppio incarico e così ho fatto per senso di responsabilità e rispetto innanzitutto verso i dipendenti, quasi 300, che quotidianamente lavorano nel bene per consolidare e sviluppare l’azienda. Oltre a questo con una delibera, ho annullato la gara che non era stata assegnata, che era ancora in corso e che è stata oggetto dell’indagine milanese. Ho sospeso inoltre da tutti gli incarichi il dirigente ‘Gare e Appalti’ Giovanni Rissone,  togliendogli ogni delega».

«La vicenda ci ha ovviamente colti di sorpresa – prosegue Terzoli – ma in questo momento è necessario far prevalere il senso di responsabilità e continuità, sia nei confronti dei dipendenti come dicevo prima, sia dei 140 sindaci che mi hanno nominato per due volte presidente sia dei cittadini del territorio che hanno il diritto di guardare alla nostra azienda reputandola consapevolmente trasparente, corretta, capace e onesta. Abbiamo altresì avviato nelle scorse ore le procedure interne di vigilanza e abbiamo dato mandato a una società esterna per fare una verifica sugli appalti assegnati nell’ultimo anno dall’ex Ad Gallina».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,