Cronaca Taccuino del cronista
Santa Rita risvegliata dal boato

Durante un litigio lancia il cane dalla tromba delle scale, due denunciati

E’ successo nel pomeriggio di ieri in via Tarantola quando gli agenti della Polizia sono intervenuti nel corso di una lite trovandosi in presenza dell’animale gravemente ferito

Durante una lite lancia il cane dalla tromba delle scale, due denunciati. E’ successo nel pomeriggio di ieri in via Tarantola quando gli agenti della Polizia sono intervenuti nel corso di una lite trovandosi in presenza dell’animale gravemente ferito.

A subire le conseguenze di un futile litigio tra due soggetti di origine marocchina (classe 95 e 78) è stato infatti il povero animale, un cane di razza pitbull. Appena giunti sul posto gli agenti si sono immediatamente accorti delle precarie condizioni del cane che, da quanto riferito, era stato gettato dalla rampa delle scale da uno dei due litiganti.

 

 

 

Ancora non è chiara la dinamica che ha spinto uno dei due soggetti a compiere un simile gesto. Pare che uno dei due ragazzi non sopportasse più la presenza del coinquilino in casa. Da qui il gesto, per convincerlo con un gesto estremo ad allontanarsi dall’alloggio. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi, sul posto è giunta un’autoambulanza con personale veterinario per il trasporto dell’animale presso l’Istituto Veterinario di Novara dove ha ricevuto le cure del caso.

Il cane, ora sotto osservazione in condizioni critiche ma stabili, è stato affidato all’associazione ‘Amici dei Gatti Onlus’. I presunti autori del fatto sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per maltrattamento di animali e rischiano da 3 a 18 mesi di carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,