Carpignano Sesia Cronaca In città Provincia
lascia londra

Droga: spacciatore arrestato a Carpignano

All'uomo è stato sequestrato anche un bilancino e del denaro. In questi giorni sono stati numerosi gli interventi dei carabinieri di Fara Novarese e di Novara

E’ finito in manette ieri, lunedì 25 novembre, M. C., classe 1995 di Biella, disoccupato, pluripregiudicato, per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti e per la violazione degli obblighi della sorveglianza speciale. Ad arrestare l’uomo i carabinieri della stazione di Fara Novarese e i carabinieri forestali di Carpignano Sesia.

 

 

 

L’uomo è stato fermato in via Indipendenza mentre era a bordo della sua Alfa Romeo. Quando si è accorto che le forze dell’ordine stavano procedendo al controllo, mentre il veicolo era ancora in movimento, ha tentato di disfarsi di un involucro, prontamente recuperato dagli carabinieri, contenente una confezione in cellophane con gr.0,21 di cocaina, una confezione in cellophane con gr.0,90 di cocaina ed una confezione in cellophane con gr. 43,89 di eroina.

I carabinieri hanno poi perquisito la casa dell’uomo e hanno sequestrato un bilancino di precisione e 200 euro. Nei confronti dell’arrestato, ora ristretto in camera di sicurezza in attesa di direttissima, i militari contestavano anche la violazione degli artt. 187 e 116 del codice della Strada, guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti e guida senza patente, con conseguente sequestro dell’autovettura.

Nei giorni scorsi denunciate due persone, un marocchino e un italiano, responsabili di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope, e un marocchino per porto abusivo di una katana.

Il contrasto alla diffusione dello spaccio di stupefacenti ha fatto registrare altre due importanti operazioni messe a segno dai carabinieri della stazione di Novara che nei giorni scorsi hanno rintracciato e arrestato Y. J., albanese classe 1981, abitante a Novara, colpito da un ordine di carcerazione di tre anni, due mesi e quindici giorni di reclusione e anche N.S., anch’egli albanese, classe 1983, condannato alla pena detentiva di un anno, undici mesi e venticinque giorni per i reati di rissa e spaccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati