Cronaca Taccuino del cronista Trecate

Donna uccisa a Trecate, fermato il compagno

La donna è stata trovata in un lago di sangue nel bagno di casa, uccisa con decine di coltellate. Per l’uomo, che nega ogni coinvolgimento, il pm ha emesso un decreto di fermo

Poco  dopo le 17, al termine di una lunga giornata nella caserma dei carabinieri di Trecate, nel corso della quale l’uomo era stato sentito sin dalla mattina come persona informata sui fatti, dopo un ulteriore interrogatorio nel pomeriggio, il pubblico ministero Mario Andrigo ha emesso un decreto di fermo di indiziato di delitto per Domenico Horvat, 30 anni, compagno di Barbara Grandi, 39 anni, la donna uccisa a coltellate in un appartamento in via Sanzio.

 

 

Lui nega, nessuna ammissione; avrebbe sostenuto che l’aggressione è stata compiuta da sconosciuti entrati in casa, ma per investigatori ed inquirenti è lui ad aver colpito la compagna decina di volte, su tutto il corpo, con un’arma da taglio, di grosse dimensioni, forse un coltello, che al momento non è stata ritrovata, probabilmente al culmine di una violenta lite.

E’ stato poi lui stesso ad allertare i soccorsi, verso le 7.30 della mattina, e ad attendere l’arrivo dei carabinieri.

L’udienza di convalida si terrà probabilmente nella giornata di venerdì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati