Cronaca Taccuino del cronista
Condannato per prostituzione minorile

Condannato per prostituzione minorile: rimpatriato dopo la scarcerazione

Imbarcato su un volo verso il paese natale un rumeno di 30 anni. Espulsi anche un gambiano e un tunisino, residenti fra Trecate e Novara, con vari precedenti

Condannato per prostituzione minorile: rimpatriato dopo la scarcerazione. Un trentenne rumeno, residente a Novara, è stato accompagnato questa mattina alla frontiera e imbarcato su un volo che l’ha riportato nel paese d’origine. L’uomo aveva appena terminato di scontare una condanna a quattro anni e sette mesi di reclusione per prostituzione minorile e rapina, emessa dal Tribunale di Milano.

Stessa sorte è toccata 24 ore prima ad altri due soggetti irregolari: un quarantenne gambiano, con precedenti per spaccio di stupefacenti e reati contro la persona, gravato dall’obbligo di dimora nel Comune di Trecate e un tunisino trentenne, con precedenti per reati contro la persona ed il patrimonio, residente a Novara, e con la misura dell’obbligo di firma. Questi ultimi due provvedimenti di espulsione erano stati emessi dal prefetto di Novara.

 

“Il personale dell’Ufficio Immigrazione negli ultimi giorni – spiega la Questura – ha organizzato controlli mirati nei confronti di alcuni soggetti già noti. Dall’inizio del mese di novembre si è riusciti a rimpatriare cinque cittadini moldavi ed un albanese, tutti in posizione irregolare sul territorio nazionale e tutti con accompagnamento immediato in frontiera”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati