Cronaca In provincia

Chiuso il Risparmione di Suno. Il sindaco: “Troppo pericoloso”

Dopo il rapporto dei Vigili del Fuoco, sospesa l'attività del centro commerciale. Preoccupazione tra i lavoratori

Il sindaco di Suno, Riccardo Giuliani, ha deciso la sospensione dell’attività e la conseguente chiusura del centro commerciale Risparmione dove lavorano una settantina di dipendenti.
«Abbiamo ricevuto – spiega il sindaco – una segnalazione del Comando provinciale dei vigili del fuoco di Novara che evidenziava delle gravi difformità alle norme di sicurezza sul lavoro e violazioni in materia di prevenzione antincedio. L’ordinanza con la quale ho disposto la sospensione dell’attività è atto dovuto e indifferibile, essendo altamente ipotizzabile il rischio di evento avverso».
Il sindaco ha informalmente incontrato i lavoratori ai quali ha espresso la massima solidarietà, coordinando con essi un primo incontro con il Prefetto. “La proprietà ha 45 giorni di tempo per ottemperare alle prescrizioni dei Vigili del Fuoco – aggiunge Giuliani – ma nel frattempo è necessario pensare seriamente al futuro dei lavoratori. Ho già contattato la senatrice Franca Biondelli, sottosegretario al lavoro, per sollecitare un intervento del Governo a sostegno delle famiglie, e per convocare al più presto un tavolo di confronto anche con i parlamentari e i rappresentanti delle istituzioni del territorio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati