Cronaca Giudiziaria

Chiedevano soldi agli immigrati in cambio di lavoro, in due a processo per estorsione

Protagonisti due quarantenni residenti in provincia, chiamati dalla Procura a rispondere, a vario titolo, di estorsione, rapina e violenza privata ai danni di bengalesi, egiziani e indiani che lavoravano per una cooperativa, ora in liquidazione, del polo logistico di Biandrate

Soldi come corrispettivo di assunzioni o per il rinnovo del contratto di lavoro: da 600 a 3mila euro per l’assunzione a tempo indeterminato o determinato, da 500 a 1500 euro per il rinnovo del contratto.

A chiederli, direttamente o tramite altri stranieri, secondo l’accusa, due quarantenni residenti in provincia, chiamati dalla Procura a rispondere, a vario titolo, di estorsione, rapina e violenza privata ai danni di immigrati (in prevalenza bengalesi ma anche egiziani e indiani) che lavoravano per una cooperativa, ora in liquidazione, del polo logistico di Biandrate, all’interno della quale, all’epoca dei fatti, i due quarantenni avevano il ruolo di capo squadra e vice capo squadra. E per quei lavoratori che non pagavano, o pagavano in ritardo, scattavano, secondo quanto hanno denunciato le “vittime”, le ritorsioni: rimproveri, assegnazione di lavori sgradevoli, modifiche dei turni con riduzione dell’orario di lavoro in modo che lo stipendio fosse più basso.

Un situazione che, stando alle accuse che ora la Procura muove ai due, sarebbe proseguita per un paio d’anni, dal gennaio 2013 fino al gennaio 2015, permettendo loro di accumulare una sorta di tesoretto, calcolato intorno ai 30mila euro. Almeno in una occasione poi, un lavoratore, avrebbe consegnato, forse in mancanza di denaro, anche qualche gioiello, nello specifico due collane e un anello.

Al processo, davanti ai giudici, sono già sfilati numerosi lavoratori vittime delle richieste e tutti hanno raccontato la medesima storia. La vicenda era venuta a galla dopo la denuncia sporta da un gruppo di immigrati quattro anni fa ed ora è approdata in Tribunale a Novara. Il processo proseguirà a ottobre.

 

 

  1. Avatar

    SUCCEDE ANCORA OGGI , SOLO IL MESE SCORSO E’ SUCCESSA LA STESSA COSA. X INFO MI CONTATTI
    GRAZIE BARBARA

  2. Avatar

    SUCCEDE ANCORA OGGI , SOLO IL MESE SCORSO E’ SUCCESSA LA STESSA COSA. X INFO MI CONTATTI
    GRAZIE BARBARA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,